Economia: buona performance dell’export

camera-commercio

Arrivano dall’export, a Ferrara, timidi segnali di ripresa. Resta infatti positiva, la performance delle esportazioni ferraresi, più 3,8 per cento, nel secondo trimestre 2013, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

“L’export e la proiezione internazionale delle nostre imprese – sottolinea il Presidente della Camera di Commercio di Ferrara, Carlo Alberto Roncarati – rappresentano una opportunità fondamentale per la ripresa e la crescita di qualsiasi sistema produttivo”.

Roncarati, ricorda poi che secondo una recente indagine di Banca d’Italia, tra il 2010 e il 2012 la crescita del fatturato delle imprese più internazionalizzate, per le quali un terzo dei ricavi proviene dall’estero, è stata di 2,4 punti percentuali superiore alla media.

“Obiettivo della Camera di Commercio – conclude il presidente dell’ente camerale, è quindi quello di fornire un valido contributo in questo senso, attraverso una politica di formazione e di incentivi”.

Ed in tema di incentivi, nel corso del 2013, proprio per favorire l’internazionalizzazione delle imprese ferraresi, la Camera di Commercio ha investito 700mila euro sia attraverso la partecipazione alle iniziative di sistema, sia realizzando interventi a supporto di missioni imprenditoriali all’estero.

I progetti realizzati dall’Ente di Largo Castello, a sostegno del Made in Ferrara sui mercati internazionali, sono stati più di ottanta, con una crescita particolare, rispetto al 2012, delle iniziative nell’agroalimentare, più 13 per cento, nel turismo, più 7 per cento e, a supporto della partecipazione fieristica, più 33 per cento.

L’ultimo dato che va sottolineato, è che , a pochi mesi dalla sua operatività, sono più di 160 le piccole e medie imprese ferraresi che si sono rivolte a World Pass, il nuovo sportello della Camera di Commercio, per promuovere prodotti e servizi oltre i confini nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *