Edilizia “verde” parte da nuova sede Arpa Ferrara. Fusari: “Edilizia sostenibile serve a economia e a Paese”

arpa

Crisi economica ed edilizia: potrebbe essere questa la joint venture da cui far ripartire l’economia del Paese. A sostenerlo è l’Ance associazione degli Imprenditori edili che da tempo ha sposato la causa della sostenibilità e dell’ambiente: non più cemento ovunque, ma tutela del paesaggio e un’edilizia rispettosa del clima dei luoghi.

Un tema che sta a cuore all’assessore all’Urbanistica del Comune di Ferrara, Roberta Fusari, che presentando, nella prossima puntata dedicata alle periferie di Ferrara Live la città che cambia, la futura sede dell’Arpa in città, dice: il futuro dell’edilizia è sicuramente “verde”, ma non bisogna pensare che esista un unico modello. L’edilizia verde infatti sa fare i conti con le tradizioni locali del costruire.” “serve – dice l’Ance – un piano Marshal per la ripresa che punti a riqualificare il costruito verso un Paese che regga la sfida della sostenibilità ambientale” Ance propone al Paese «una grande manovra di rilancio delle infrastrutture, dell’ordine di 70 miliardi capace di sostenere la ripresa dell’economia e far aumentare l’occupazione senza sforare il limite del 3% di deficit fissato dalla Ue».

Tagliare la spesa corrente dello Stato è sicuramente possibile, ma è anche intelligente soltanto se si vanno a colpirne gli sprechi: il resto è infatti un sostegno alla domanda di lavoro intelligente.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/arpa.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/10022014_arpa.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *