Educazione stradale, ragazzi a teatro per “I vulnerabili” – FOTOGALLERY

[nggallery id=38]

Una tragedia immane quella che si consuma ogni anno sulle strade italiane, dove disattenzione e irresponsabilità concorrono a causare un numero impressionate di morti e feriti.

Un dramma che si può e si deve arginare con un lavoro preventivo che renda più consapevoli e informati tutti i cittadini, quelli alla guida dei veicoli, ma anche e soprattutto i più giovani, ai quali risulta fondamentale trasmettere l’importanza delle regole. Norme semplici di comportamento che possono salvare una vita.

E’ questo l’obiettivo al centro del progetto presentato stamattina all’’Auditorium C. Govoni del Centro Pandurera di Cento, dove, davanti ad una platea gremita di giovani studenti, si è tenuta la rappresentazione teatrale “I vulnerabili”, inserita nell’ambito del progetto “La strada per andare lontano”, giunto alla sua XI edizione e per la prima volta aperta anche alle classi della scuola primaria.

Il progetto nasce da un’idea sinergica di Prefettura, Provincia di Ferrara e Ufficio Scolastico territoriale, con la collaborazione dell’Osservatorio Regionale per la Sicurezza Stradale e, quest’anno, anche dall’Unità Riabilitativa dell’Ospedale San Giorgio di Ferrara, con il sostegno di Fondazione e Cassa di Risparmio di Cento e AFM Farmacie Comunali di Ferrara.

In modo innovativo, attraverso scene efficaci e messaggi diretti e incisivi, lo spettacolo ha indotto i giovani spettatori ad una riflessione serena e consapevole sui pericoli quotidiani e sull’importanza del rispetto delle norme di comportamento da osservare sulla strada, oltre che sui diversi stili di vita.

Particolarmente soddisfatto ed emozionato l’Assessore alla Sicurezza Mario Pedaci, che ha accolto la folla di alunni ed insegnanti all’interno della struttura rimessa a nuovo e finalmente riportata alla sua originaria funzione di luogo di spettacolo dopo essere stata, a causa del terremoto, primo ricovero dei cittadini privi di abitazione e temporanea residenza municipale.

Un momento significativo quello vissuto stamattina in Pandurera per l’importanza educativa del tema trattato, certamente non estraneo agli obiettivi dell’attuale Giunta centese. Come, infatti, ricorda lo stesso Assessore Pedaci, l’evento odierno ben si integra nella mission comunale essendo “l’amministrazione centese già da tempo parte attiva nella sensibilizzazione alla sicurezza stradale tramite il lavoro quotidiano della Polizia Municipale in strada e nelle scuole”. Un messaggio fondamentale quello trasmesso oggi ai giovani spettatori ai quali lo stesso Pedaci ha chiesto di “ farsi essi stessi docenti presso le proprie famiglie, ricordando come la guida di ogni veicolo deve essere sempre effettuata con attenzione e prudenza, affinché una semplice gita non si trasformi in una terribile tragedia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *