“El Tango-Una Historia con Judìos”

libro13

Al via mercoledì 24 aprile a Ferrara la quarta edizione della Festa del libro ebraico in Italia, manifestazione promossa dalla Fondazione Meis (Museo nazionale dell’ebraismo italiano e della Shoah) con il supporto di Ferrara fiere congressi e il contributo della regione Emilia-Romagna. un intenso programma di iniziative fino a domenica 28, che vede accanto ai dibattiti, presentazioni letterarie, convegni e concerti, per diffondere la conoscenza dell’ebraismo italiano, come la mostra “Testa e cuore-La collezione di Gianfranco Moscati”, curata da Serena Di Nepi (Università La Sapienza di Roma-Fondazione Meis), ieri sera alle 21 al Ridotto del Teatro comunale il recital di musica ebraica e tango argentino “El Tango-Una Historia con Judìos”, a cura dei maestri Aisemberg. un appuntamento di grande suggestione di cui vi offriamo un flash.
Altri appuntamenti:

Venerdì laboratorio di musica ebraica e jazz a cura del musicista Enrico Fink al Conservatorio Frescobaldi; alle 10 incontro su ebrei e cristiani tra studiosi e docenti al chiostro di San Paolo e, la sera, funzione religiosa di Kabbalat Shabbat alla sinagoga di viale Mazzini. Sabato alle 21, al termine di Shabbat, prende il via la terza notte ebraica italiana con l’assegnazione del Premio di cultura ebraica Pardes al chiostro di San Paolo e, alle 22:30, spettacolo teatrale “L’ora migliore del giorno” con la regia di Natasha Czertok, ispirato ai diari della scrittrice Etty Hillesum.
Domenica, giorno di chiusura, la festa coinvolge anche Cento con la giornata dedicata alla scoperta di Immanuel Chay Ricchi, un cabalista itinerante nell’Italia del Settecento. Tanti gli appuntamenti anche a Ferrara prima che la manifestazione si chiuda, alle 22, con i ritmi del Jewish Italian Jazz Ensemble nel chiostro di San Paolo.

L’elenco completo delle iniziative su http://www.meisweb.it/festa-del-libro-ebraico-2013/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *