Elezioni: Pd perde in sei comuni su sei in E-R

Cinque sconfitte in tutti e cinque i Comuni in cui si votava.

Per la prima volta nella storia il Pd in Emilia-Romagna conclude una tornata elettorale amministrativa senza vincere nemmeno un Comune: il risultato è infatti di cinque sconfitte su cinque nei Comuni superiori ai 15mila abitanti, che diventano sei se si considera Comacchio, vinto al primo turno da una lista civica.

Oltre a Parma, il Pd ha perso due comuni dove governava da anni: a Piacenza (vinto dal centrodestra con Patrizia Barbieri) e Budrio, roccaforte bolognese, vinta da Maurizio Mazzanti, sostenuto da una lista civica.

A completare la sconfitta altri due Comuni dove il Pd e i suoi alleati erano all’opposizione già nello scorso mandato e dove ha vinto il centrodestra: Riccione ha infatti confermato Renata Tosi, Vignola ha incoronato Simone Pelloni. A completare il quadro, un’affluenza alle urne al di sotto del 50%, con una media del 47,31%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *