Elezioni: ecco i candidati “vip” di Ferrara

I nomi noti non mancano, nel novero dei candidati alle prossime elezioni politiche del 4 marzo. Liberi e Uguali schiera, ad esempio un ferrarese da molti anni trapiantato in Romagna: si tratta di Giuseppe Zuccatelli, esponente di primo piano della sinistra ferrarese che nei primi anni ‘90 fu amministratore straordinario dell’Unità sanitaria Locale di Ferrara, poi ebbe incarichi da manager saniatario in Abruzzo, Marche e Campania, per approdare a Cesena: da lì tenterà di approdare alla Camera, candidato nell’uninominale. Liberi e Uguali presenta anche, come si sa, Vasco Errani , che figura capolista a Ferrara nel proporzionale per il Senato.

Nome di spicco, più volte ricordato, è quello di Dario Franceschini, ministro dei beni culturali e candidato del centrosinistra nel collegio unionominale di Ferrara, per la Camera dei deputati. Nel collegio plurinominale, il PD schiera invece come capolista Piero Fassino, ex segretario dei DS, poi ministro della giustizia, poi sindaco di Torino. E visto chwe si parla di Ministro, ecco Valeria Fedeli, ministro dell’istruzione: sarà capolista al Senato, per il PD, nel collegio plurinominale di Cento. Alle sue spalle troviamo il modenese, deputato renziano, Matteo Richetti. Quanto a Luigi Marattin, ferrarese, consigliere economico di Palazzo Chigi, è candidato di una lista proporzionale per la camera dei deputati guidata dal ministro Orlando, ma non a Ferrara; nel collegio emilia ovest.

Nel centrodestra troviamo Alberto Balboni, già tre volte eletto Senatore di Alleanza Nazionale e del Popolo delle Libertà: a Ferrara sarà il candidato dell’uninominale al Senato, e figurerà al secondo posto nella lista proporzionale di Fratelli d’Italia, alle spalle di Daniela Santanchè, altro nome ben noto della galassia del centrodestra.

Fratelli d’Italia schiera anche, nel collegio proporzionale di Cento, per il Senato, in qualità di capolista, l’ex ministro della difesa Ignazio Larussa.

Completa il quadro dei nomi più noti candidati dal centrodestra Vittorio Sgarbi: il critico d’arte di Ro sarà candidato con Forza Itlia come capolista nel proporzionale di Ferrara alla Camera. Al senato, il ruolo di capolista è stato invece assegnato a Anna Maria Bernini, prima deputato – dal 2008 – poi senatrice – dal 2013 – del centrodestra.

Chiudiamo con il movimento cinque stelle: i nomi da segnalare sono due: Vittorio Ferraresi, deputato nel parlamento uscente e candidato nel proporzionale a Ferrara, per la Camera dei deputati, in qualità di capolista; e il ferrarese David Zanforlini, avvocato ambientalista, che sarà candidato come capolista nel proporzionale a Ravenna.

2 pensieri riguardo “Elezioni: ecco i candidati “vip” di Ferrara

  • 30/04/2019 in 22:20
    Permalink

    io spero che il candidato del PD sia eletto Sindaco a Ferrara e spero anche che le persone di sinistra si sono presentati in altre liste trovino un posto all’interno del consiglio, a chi invece e di Destra chiedo che opposizione seria quando la ritengano giusta o di sistema , ma vorrei che fossere convinti che a volte per il bene dei cittadini una collaborazione non farebbe che il bene per la città e il suo territorio.

    Rispondi
  • 06/05/2019 in 22:38
    Permalink

    Sono sempre i soliti un cittadino si propone e non viene mai tenuto in considerazione in tutti i paetiti, loro sanno qualè l’interesse.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *