Elezioni regionali E-R, si vota il 26 gennaio 2020

Bonaccini-Colonna 2Condivisione sulla proposta che permette l’approvazione del bilancio 2020 ed evita l’esercizio provvisorio, che limiterebbe l’operatività dell’Ente anche rispetto alle misure rivolte alla società regionale.

Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha incontrato oggi pomeriggio il presidente della Corte d’Appello di Bologna, Giuseppe Colonna, al quale ha proposto di tenere le prossime elezioni regionali domenica 26 gennaio 2020.

Il presidente Colonna ha convenuto sulla proposta che, nel rispetto dei tempi fissati dalle leggi, muove dalla necessità di consentire alla Regione di predisporre e approvare la legge di bilancio 2020-2022, assicurando in tal modo la piena funzionalità dell’Ente ed evitando l’esercizio provvisorio che, al contrario, ne limiterebbe l’operatività, anche rispetto alle misure rivolte alla società regionale.

Il decreto per la convocazione dei comizi elettorali sarà emanato successivamente, così come previsto dalle norme.

Un pensiero su “Elezioni regionali E-R, si vota il 26 gennaio 2020

  • 24/09/2019 in 13:14
    Permalink

    Che dire…la solita pantomina per snoccialare dati a favore.
    BONACCINI, non ha aperto bocca, quale paladino della green economy , quando e’ stata riportara la notizia di Ferrara al 1°posto per tumori.Dimenticando i valori pubblicati e poi nascosti da Yara con 86 ton di Nh3 Ammoniaca e 882 di Co2 Anidride Carbonica con Hera sommano ca 1400 ton.Disastro Ambientale attribuibile non alle auto: le centraline solo 3 (rimossa quella di via Marconi) Lo studio matenatici di ARPA BO, non vale, La lombardia misura l’ammoniaca dei campi con semplici strumenti.Nemmeno dopo il terremoto del 2012, sono stati fermati gli impianti.Bonaccini rischia una denuncia plausibile, relativamente all responssbilita’ sull raddopio incenitori Hera.Quanti ignari Ferraresi sterminati da tali decisioni e collusioni

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *