Elezioni sindaco Cento: Toselli candidato “civico”

10toselli

Fabrizio Toselli, attuale sindaco di sant’Agostino, ufficializzerà mercoledì alle 14 30, inaugurando la propria sede elettorale in piazza Guercino, la propria intenzione di candidarsi a sindaco di Cento in occasione delle elezioni amministrative del 5 giugno prossimo.

Toselli è stato un esponente storico di Forza Italia, ma alla prossima tornata elettorale il partito azzurro ha già un proprio candidato ufficiale, l’imprenditore Diego Contri, sostenuto anche dalla Lega Nord di Alan Fabbri. Ma Toselli oggi si smarca dai simboli di partito, sarà un candidato civico, e spiega: “mi presento con una proposta diversa, che va al di là dei partiti e delle appartenenze ideologiche; il mio obiettivo è dare risposte alla città qualificandomi come una vera e propria alternativa. In sostanza, aggiunge, potranno votarci elettori di centrodestra ed elettori di centrosinistra”. Nel 2014 Toselli si candidò a sindaco di Sant’Agsotino enunciando due obiettivi: impostare la ricostruzione dopo il terremoto, e portare Sant’Agostino al referendum per la fusione con Mirabello: “obiettivi raggiunti – dice Toselli – dopo i quali avevo detto che mi sarei comunque dimesso”.

Sta di fatto che Toselli ha una storia politica che viene dal centrodestra, e quindi potrebbe portare via voti al candidato ufficiale di Lega e Forza Italia Diego Contri, che lo ha già accusato di fare il gioco del PD e del suo candidato, il sindaco uscente di Cento Piero Lodi. Toselli naturalmente respinge l’accusa: “non mi candido per avvantaggiare o danneggiare qualcuno, ma per avvantaggiare la città. Presenterò un programma con pochi punti, realizzabili da subito, per far ripartire Cento e avviare un confronto con i cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *