Emergenza Coronavirus, in E-R su oltre 10mila tamponi 82 nuovi positivi, di cui 44 asintomatici. A Ferrara 5 nuovi contagiati

5 nuovi positivi, una persona ricoverata per covid sospetto all’ospedale S.Anna di Ferrara a Cona (residente fuori provincia) 70 persone in isolamento domiciliare nelle ultime ore e nessun decesso. Questi i dati emersi dal bollettino delle azienda sanitarie, relativo alla giornata di ieri, giovedì 20 agosto, sull’andamento dell’epidemia Covid-19 a Ferrara e provincia.

Dei 5 positivi, 4 sono stati rilevati a Ferrara ed 1 a Portomaggiore. Al momento sono in totale 99 le persone positive in tutta la provincia estense: in città si contano 51 persone contagiate seguita da Cento dove se ne contano altre 27

Sono 9 le persone ricoverata nei reparti Covid, all’ospedale S.Anna di Ferrara, su un totale di 36 posti letto, ma nessuna si trova ricoverata in Terapia Intensiva. Sempre a Ferrara sono 36 le persone COVID positive guarite dal covid-19, uscite dall’isolamento domiciliare e sorveglianza

Di oggi la notizia dell’ultimo dipendente negativizzato dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara che risultava ancora positivo.

Si tratta di un’infermiera che era risultata positiva al Covid-19 il 22 aprile scorso. Dall’inizio della pandemia sono 31 gli operatori che si sono infettati, su un totale di quasi 3mila dipendenti.

“Prima di tutto – ha messo in evidenza il Direttore Generale con funzioni di Commissario, Paola Bardasi – voglio dire che sono vicina ai colleghi di questa Azienda che hanno contratto il virus sul posto di lavoro e ai loro famigliari. Questa è una bella notizia per l’Azienda che protempore dirigo, ma che certamente non ci porterà ad abbassare la guardia.

“Grazie all’azione compiuta dalla precedente direzione, all’ottimo lavoro svolto dai servizi preposti e alla massima attenzione da parte del personale nell’applicare in maniera esemplare i protocolli di sicurezza, il contagio al S. Anna è stato limitato. Dato quest’ultimo ancora più significativo, in considerato dell’aumento dei ricoveri, dell’attività chirurgica ed ambulatoriale”.

 

I DATI IN REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Su oltre 10mila tamponi 82 nuovi positivi, di cui 44 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. I casi di rientro da fuori regione sono 32. Nessun decesso. I guariti a quota 24.392 (+37). 0,45 l’indice di trasmissione (Rt) a 14 giorni. Il numero più alto di nuovi positivi in provincia di Reggio Emilia (19), Piacenza (12) e Ravenna (12). Effettuati anche più di 1.370 test sierologici. Casi attivi a quota 1.861 (+45), il 95% con sintomi lievi in isolamento a casa. Stabili i ricoveri nelle terapie intensive e nei reparti Covid

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 30.708 casi di positività, 82 in più rispetto a ieri, di cui 44 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Il numero di tamponi anche oggi supera i 10mila, mentre l’indice di trasmissione (Rt) a 14 giorni è di 0,45, sotto la media nazionale, fissata a 0,83.

Degli 82 nuovi casi, 52 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 31 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. Sono 32 i nuovi contagi collegati a vacanze o rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. L’attività di prevenzione e controllo sul territorio da parte del Servizio sanitario regionale prosegue dunque con efficacia.

Per quanto riguarda la situazione sul territorio, le province che presentano il maggior numero di casi sono Reggio Emilia con 19, Piacenza e Ravenna con 12 casi ciascuna.

In provincia di Reggio Emilia, su 19 nuovi positivi, 10 erano già in isolamento al momento della diagnosi e 12 sono sintomatici. Nel dettaglio: 6 i casi di ragazzi che avevano frequentato locali da ballo in Riviera, 6 rientri dall’estero (Albania, Turchia, Corfù e Malta), 2 da focolaio familiare. Due sono contatti di caso noto e 1 è stato individuato nell’ambito dell’attività di screening in un’azienda del territorio. Due, infine, i casi di positività al momento considerati isolati.

Tutti i 12 nuovi casi individuati nel Piacentino sono connessi a rientri dall’estero: 6 da Romania, 2 da Albania, 1 da Grecia, 1 da Spagna, 1 da Austria, mentre 1 è un contatto di persona rientrata dalla Spagna. Quattro i sintomatici e 10 le persone che erano già in isolamento.

In provincia di Ravenna (12 nuovi positivi), 2 casi fanno riferimento a persone rientrate dall’Albania; 4 a persone rientrate da Spagna e Malta; 3 sono frutto dell’attività di contact tracing su casi già noti. Infine, sono 3 i nuovi positivi che fanno riferimento a tamponi richiesti dai medici di medicina generale per sintomi. Sei i sintomatici e 5 i pazienti già in isolamento al momento del tampone.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

tamponeI tamponi effettuati ieri sono 10.062, per un totale di 811.229. A questi si aggiungono anche 1.375 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.861 (45 in più di quelli registrati ieri). Non si registra alcun decesso in tutto il territorio dell’Emilia-Romagna. Il numero rimane dunque invariato: 4.455

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.776 (+45 rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. Restano 8 i pazienti in terapia intensiva. Invariato anche il numero di quelli ricoverati negli altri reparti Covid: 77.

Le persone complessivamente guarite sono 24.392 (+37 rispetto a ieri): 29 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 24.363 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.723 a Piacenza (+12, di cui 4 sintomatici), 3.864 a Parma (+9, di cui 4 sintomatici), 5.267 a Reggio Emilia (+19, di cui 12 sintomatici), 4.268 a Modena (+7 , di cui 2 sintomatici), 5.493 a Bologna (+9, di cui 6 sintomatici), 447 casi a Imola (invariato), 1.147  a Ferrara (+5, di cui 1 sintomatico), 1.251 a Ravenna (+12, di cui 6 sintomatici), 1.011 a Forlì (+2, di cui 1 sintomatico), 869 a Cesena (invariato) e 2.368 a Rimini (+7, di cui 2 sintomatici)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *