Emilia Romagna “locomotiva” d’Italia: PIL 2016 più alto di quello lombardo

XX bonaccini a filoL’Emilia Romagna, dal punto di vista economico, è in questo momento la più vitale delle regioni italiane, più ancora della Lombardia. Lo stabiliscono i dati relativi al Prodotto Interno Lordo che emergono dal report del Fondo Monetario Internazionale.

Nel 2016 il Fondo Monetario Internazionale accredita all’Italia una crescita del Prodotto Interno Lordo pari allo 0,8%: ma il ritratto che emerge dal report del Fondo Monetario è quello di un’Italia a due velocità, in cui il sud cresce molto più lentamente – secondo percentuali che nel caso della Calabria e della Sardegna si fermano allo 0,3% – mentre il nord cammina a una certa velocità. Tra le regioni del nord, per una volta, a fare da locomotiva non è la Lombardia ma l’Emilia Romagna. La Lombardia cresce dell’1% nel 2016, l’Emilia Romagna dell’1,1%, che è una percentuale molto vicina a quella della Francia, Paese trainante dell’economia europea.

Tra i settori a cui si deve questa crescita del PIL emiliano ci sono le ceramiche del modenese e le aziende che, nel bolognese, si occupano di Packaging.

Soddisfazione, come si può immaginare, del Presidente della Regione Stefano Bonaccini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *