Errani a Bondeno parla della ricostruzione in E-R post sisma – INTERVISTA

errani_pp

Del 20 maggio 2012 ricorda ogni momento rendendo conto del lavoro fatto in questi due anni dalla Regione Emilia-Romagna. Vasco Errani martedì sera, a Bondeno, ha risposto alle domande di alcuni simpatizzanti del partito durante un incontro elettorale organizzato per sostenere il candidato a sindaco del Pd nella città matildea.

Al Presidente della Regione i bondenesi hanno chiesto di fare il punto sulla ricostruzione (anche nel territorio matildeo tra i più colpiti dal terremoto) e chiesto informazioni sulla burocrazia che a volte impedisce il cammino della ricostruzione. “Ci siamo inventati le white list per evitare infiltrazioni della criminalità organzzata, presente sul territorio, ha detto Errani. Ma nessuno sarà lasciato solo -ha ribadito- i soldi ci sono e continueremo il lavoro iniziato, di fatto, a febbraio 2013”.

“Per il terremoto in Emilia ci siamo dovuti inventare ordinanze e procedura, iniziando da zero”. Procedure che ora potrebbero essere la base di una legge quadro sulle calamità naturali. Errani ha ribadito che “il terremoto dell’Emilia sarà il primo terremoto ‘per qualità di ricostruzione’, qualità attestata dall’Europa, dice il Presidente della Regione. “Nell’area del cratere, in questi due anni, non ci siamo fatti mancare nulla, ha spiegato Errani: due terremoti, due trombe d’aria, un’alluvione e la liquefazione, ma noi emiliani non ci piegheremo e ricostruiremo”.

 [flv image=”https://www.telestense.it/img-video/errani_bond.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/terremoto-errani-per-web_20140521173251.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *