Esame di Stato: seconda prova

maturita-sec-prova-pp

Quintiliano e il suo “Omero maestro di eloquenzia” sembra aver conquistato la maggior parte degli studenti che oggi hanno affrontato la seconda prova dell’esame di maturità al liceo classico.

Un’opera, se mai di questi tempi ce ne fossimo dimenticati, che di fatto parla di rifondare una società allo sbando, quella dei romani della Roma di Augusto, fatta di cariche vuote di contenuto.

Una prova senza grosse difficoltà anche quella per i maturandi del liceo scientifico che hanno dovuto affrontare l’esame di matematica con un compito basato sulle funzioni e un questionario che chiedeva di conoscere anche la geometria.

E poi tecnica aziendale a ragioneria, il disegno per i geometri e l’architettura per gli studenti dell’Artistico.

Anche il secondo giorno della maturità 2013 è andato. Un incubo per alcuni studenti che magari con il latino o con la matematica sperano di non averci più a che fare, anche se proseguiranno gli studi.

Da segnalare anche la seconda prova per il liceo delle scienze sociali. Una traccia che chiedeva agli studenti di commentare i tagli al sistema dell’Istruzione secondo una visione della filosofa statunitense Marta Nussbaum che ritiene che con la Crisi che parte dal 2008 si avrà come conseguenza che in futuro “i cittadini saranno docili macchine anziché cittadini a pieno titolo”. Prove tecnico-manuali infine per gli altri istituti professionali.

Da segnalare inoltre l’ultima diavoleria della maturità 2013. Arriva con gli smartphone di ultima generazione. Si tratta di una app scaricabile in men che non si dica e che altrettanto brevemente traduce qualsiasi versione dal latino o dal greco. E da lì sarà molto facile, per chi correggerà i compiti, capire se la prova è stata spudoratamente copiata.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *