Estate Bambini evoca “Una bella storia italiana”

estate bambiniSi è conclusa, con un bilancio decisamente positivo, la ventesima edizione di Estate Bambini. Nella penultima giornata, tra canti e balli, è stato affrontato anche il delicato tema della chiusura dei manicomi.

Estate Bambini tra divertimento ed impegno sociale. A ridosso del gran finale della manifestazione, che quest’anno ha festeggiato il ventennale, l’appuntamento per i più piccoli attorno all’acquedotto ha proposto lo spettacolo teatrale itinerante “Una bella Storia italiana”. Importante l’intento dell’esibizione: inframezzato da canti e balli, l’azione teatrale collettiva con la regia di Marcello Brondi, Luciano Giuriola e Patrizia Pazi, in collaborazione con la scuola di musica Musi di Ferrara, ha affrontato un tema delicato quale quello della chiusura dei manicomi e degli istituti per minori avvenuto alla fine degli anni ’70.

Al termine della parata e della rappresentazione, bambini e adulti si sono divertiti ascoltando e ballando al ritmo di un gruppo di giovani percussionisti. Soddisfazione da parte di organizzatori e animatori di Estate Bambini, che anche quest’anno ha raccolto ottimi consensi e la presenza di centinaia di famiglie, entusiaste delle iniziativa proposte all’interno della manifestazione.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.