Etica e televisione: serve una patente per fare la TV ? – VIDEO

tvComunicazione ed etica: 10 incontri Unife con professionisti e studiosi della comunicazione

Sono 10 gli incontri in calendario per il ciclo di seminari L’etica in pratica”, che  integrano e completano il programma didattico del corso di Etica della comunicazione e dell’informazione, all’interno del Corso di Laurea triennale in Scienze e tecnologie della comunicazione dell’Università di Ferrara. Promossi dal docente, titolare del corso, prof. Sergio Gessi, direttore del Quotidiano online FerraraItalia, gli incontri aperti a tutti (studenti e non) rappresentano un’occasione per conoscere da vicino il mondo dei media ed entrare con gli addetti ai lavori all’interno delle dinamiche della comunicazione.

Viviamo nella società dell’informazione e della comunicazione, immersi quotidianamente in un flusso di immagini, parole, suoni, che provengono da un numero sempre crescente di mezzi di comunicazioni: broadcaster, provider, editori multimediali, grazie all’evoluzione dell’elettronica, non si limitano più ad invadere le nostre case, ma ci stanno addosso, in tasca, su tablet e device, smart watch.

Come è cambiata la nostra vita, il nostro modo di rapportarci al mondo, al lavoro, allo studio, alle  relazioni sociali e private di cui è intessuta la nostra quotidianità?

Una prima risposta a queste e altre domande viene dal ciclo di seminari dal titoloL’etica in pratica”, che integra e completa il programma didattico del corso di Etica della comunicazione e dell’informazione all’interno del Corso di Laurea triennale in Scienze e tecnologie della comunicazione dell’Università di Ferrara, promossi dal docente, titolare del corso, prof. Sergio Gessi

Il ciclo, che nel sottotitolo “per conoscere, capire e riflettere” chiarisce le proprie finalità, introdotto il 18 marzo scorso dal sociologo Fiorenzo Baratelli su democrazia e principio di uguaglianza, si concluderà il 27 maggio con una riflessione di un altro sociologo, Bruno Turra, articolata attorno al nocciolo problematico costituito dal binomio “essere-avere”.

Gli ambiti scandagliati sono quelli dei media (giornali, tv), della produzione e dei consumi (impresa e pubblicità), delle organizzazioni e delle aggregazioni sociali (politica e web), della “presa in cura” (medica e ambientale).

Gli incontri si tengono ogni venerdì dalle 10,15 alle 12 all’aula magna Drigo del dipartimento di Studi umanistici, in via Paradiso 12 accanto alla biblioteca Ariostea (ad eccezione di quello dell’8 aprile), che si terrà nella sede Unife di via degli Adelardi. Oggi sul tema Etica e comunicazione televisiva, la lezione seminariale di Dalia Bighinati, giornalista e autrice, direttrice di Tg Telestense,dal titolo “La vita in onda, serve una patente per fare la tv?”

traliccio telestense

Il prossimo incontro, venerdì prossimo al Polo degli Adelardi,  su Etica e comunicazione ambientale, avrà come relatore Andrea Cirelli, coordinatore scientifico di H2O, cultore di Etica della comunicazione.

Programma Incontri:

L’etica in pratica, Ciclo di seminari per conoscere, capire e riflettere, corso di Etica della comunicazione e dell’informazione. Prof. Sergio Gessi – dipartimento di Studi umanistici – Università degli studi di Ferrara. partecipazione libera e aperta a tutti (studenti e non

18 marzo – Prologo: il principio di uguaglianza, “Alle origini della democrazia moderna: teorie a confronto”, relatore: Fiorenzo Baratelli, sociologo, direttore dell’istituto Gramsci di Ferrara

1 aprile – Etica e comunicazione televisiva, “La vita in onda, ‘una patente per fare tv’?”relatrice: Dalia Bighinati, giornalista e autrice, direttrice di Tg Telestense

8 aprile – Etica e comunicazione ambientale, “Salvaguardare la casa comune”,relatore: Andrea Cirelli, coordinatore scientifico di H2O, cultore di Etica della comunicazione all’Università di Ferrara

15 aprile – Etica e comunicazione pubblicitaria,“I venditori di sogni”,relatrice: Maura Franchi, sociologa dei consumi, docente ordinario all’Università di Parma

22 aprile – Etica e comunicazione nel web, “Miliardari per caso? Intuito e strategia nelle storie di successo del web 2.0”,relatore: Rudy Bandiera, blogger, giornalista, consulente web, insegna “Teorie e tecniche di digital public relation” all’Università di Venezia e Verona

29 aprile – Etica e comunicazione giornalistica,“Le notizie al tempo dei bit”,relatore: Marco Zavagli, giornalista, direttore di Estense.com

6 maggio – Etica e comunicazione d’impresa,“Il dovere della trasparenza nei confronti del cittadino-utente”,dialogo-intervista con Paolo Bruschi, direttore Risorse umane e relazioni esterne di Poste italiane

13 maggio – Etica e comunicazione medica,“Normalità e devianza: quelle sottili linee d’ombra”relatore: Luigi Grassi, direttore del dipartimento di Scienze biomediche e Chirurgico specialistiche dell’Università di Ferrara, presidente della Società italiana psichiatria di consultazione

20 maggio – Etica e comunicazione politica,“La tacita controrivoluzione degli anni Ottanta”relatore: Paolo Morando, giornalista, autore di “Dancing days 1978-1979. I due anni che hanno cambiato l’Italia” e “80. L’inizio della barbarie”

27 maggio – Conclusioni: etica e società, “Egoismo proprietario o solidale compartecipazione? Un altro mondo è possibile”,relatore: Bruno Turra, sociologo, fondatore dell’associazione Sistemi umani.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *