Eventi week-end: Dodi Battaglia, concerto Aldro e mercato Europa in piazza

Dalla gastronomia alle auto storiche, dalla musica ad eventi benefici: Ferrara si appresta ad un fine settimana che offrirà un’ampia panoramica di appuntamenti.

ariosteaE’ un weekend ricco di eventi quello che si terrà nei prossimi giorni a Ferrara e in provincia. La città ospiterà le iniziative “l’Europa in piazza Ariostea: profumi, sapori e colori dell’Europa nel centro storico di Ferrara” realizzato dalla Federazione Italiana Venditori Ambulanti (Fiva) Confcommercio ed Ascom Ferrara e “Automoto storiche in centro storico”, promosso dal Club Officina Ferrarese e dal Comitato Commercianti del Centro Storico.

La manifestazione di Piazza Ariostea, che si terrà venerdì, sabato e domenica, è promossa dalla FIVA (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) Confcommercio e da Ascom Ferrara e sarà un’occasione per incontrare oltre 130 ambulanti da ogni angolo d’Europa sui cui banchi saranno presenti le più svariate categorie merceologiche, dall’oggettistica a specialità alimentari. La giornata di sabato, tuttavia, sarà sinonimo anche di musica e solidarietà con due eventi diversi tra loro, ma entrambi di forte impatto emotivo.

aldro-pp2A Sant’Agostino, avrà luogo al Palareno una serata benefica finalizzata a raccogliere fondi per la ricostruzione della scuola materna di San Carlo, danneggiata dal terremoto dello scorsorei anno. Protagonista della manifestazione sarà Dodi Battaglia dei Pooh che ospiterà diversi protagonisti del mondo della musica e dello spettacolo: da Riccardo Fogli a Giuseppe Giacobazzi, da Andrea Mingardi ad Andrea Poltronieri e molti altri.

In parallelo, nella stessa serata, l’Ippodromo di Ferrara ospiterà un concerto in ricordo di Federico Aldrovandi. L’evento, che ospiterà noti artisti del mondo della musica quali Marina Rei, Massimo Bubola ed i ferraresi Strike, sarà presentato da Mauro Casciari delle Iene finalizzato a raccogliere fondi per l’associazione che porta il nome del giovane che ha perso la vita il 25 settembre di otto anni fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *