Sindaco Fabbri incontra Arcigay Ferrara

arcigay fabbri lodiIncontro tra Arcigay e il neo sindaco di Ferrara e il probabile futuro assessore alla sicurezza Nicola Lodi, ieri in Comune.

Dopo diverse discussioni, e anche scontri politici, nei mesi e anni scorsi, ora hanno trovato diversi punti d’incontro.

Venerdì prossimo, 28 giugno, il neo sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, sarà al all’inaugurazione del prossimo gay pride a Ferrara, in via Ripagrande. E’ quanto è emerso dall’incontro di lunedì tra le rappresentanti di Arcigay e il primo cittadino di Ferrara, accompagnato dal consigliere comunale Nicola lodi.

“Mi auguro che questo nostro incontro possa essere il segnale che una città, come Ferrara, lancia a tutta la nazione”. A dirlo è Eva Croce, presidente di Arcigay Ferrara, che ha ricordato come, grazie alle passate amministrazioni locali, nella città estense sarebbe stato realizzato un grande lavoro di lotta alle discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.

“Dopo l’incontro con Fabbri”, sottolinea Croce, “sono convintissima che a Ferrara si continuerà a lavorare in questa direzione”. Manuela Macario, ferrarese nella segreteria nazionale di Arcigay, aggiunge che “è il segnale che a Ferrara continueranno a essere garantiti” i diritti. “È solo un segnale”, puntualizza Macario, “ora ci aspettano i fatti. Ma i segnali sono importanti in un’epoca di odio e divisioni” conclude Macario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *