Fabio Pezzini Baglioni: “Che emozione il primo gol in serie A”

Per il giovane giocatore di Ferrara United gioia indescrivibile per la rete messa a segno con Mezzocorona

“La pallamano rappresenta – a tutti gli effetti – la mia vita: ci dedico tutto il tempo possibile”. Fabio Pezzini Baglioni, classe 2004, è un giovane pallamanista dalle indubbie qualità tecniche e umane….nato come pivot ma capace di adattarsi in più ruoli. Una passione per questo sport nata in terza elementare e un percorso tutto in crescendo. “I primi anni ho giocato con l’Handball Estense”, le sue parole, “dove sono partito con l’Under 12 fino ad arrivare in Under 15: mi hanno insegnato parecchie cose e sono cresciuto sportivamente”. Nel 2015 il primo approdo in casa Ferrara United. “Ho avuto a che fare con ragazzi molto più grandi di me (perchè non esisteva la mia categoria, ma l’Under 16); la mia prima Allenatrice in questa realtà è stata Stefania Puddu: sono stato accolto benissimo da tutti e mi hanno insegnato a giocare”. Dopo un anno, il suo ritorno in casacca Handball Estense e – nel 2019 – il passaggio definitivo allo United che per questo talentuoso giocatore rappresenta una seconda famiglia: attualmente Fabio milita in Under 17 e, in questa stagione è stato convocato varie volte da Coach Antonj Laera anche in prima squadra. “Il mio debutto in serie A2 è avvenuto contro Oderzo: confrontarmi in questa categoria così prestigiosa è – per me – motivo di grande soddisfazione, inoltre ho la possibilità di crescere ulteriormente, essendo fianco a fianco di grandissimi campioni”. Ma non è tutto: nella partita casalinga contro Mezzocorona che si è disputata sabato 20 marzo, Fabio Pezzini Baglioni ha realizzato la rete che ha fissato il punteggio finale (30-23 per il Ferrara United). “Mi ha travolto una grande emozione, soprattutto nel vedere tutti i miei compagni esultare e venire verso di me: tutto ciò mi ha riempito il cuore di gioia”. Capitolo Under 17. “Siamo migliorati, ma dobbiamo ancora crescere: per farlo c’è bisogno di tanto lavoro e determinazione da parte di tutti…..possiamo diventare una squadra ancora più competitiva e di questo ne sono certo. Rimangono sette partite alla fine della nostra stagione: puntiamo ad arrivare in una buona posizione di classifica”. Fuori dal campo? “Frequento l’ITI ad indirizzo meccanica. In estate adoro andare in montagna con la mia famiglia”. Giocatore corretto e determinato, Fabio Pezzini Baglioni….con tanta voglia di crescere ed il sogno di rimanere nella pallamano per sempre. I suoi motti? “Il secondo è il primo dei perdenti. In campo non si molla nulla fino alla fine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *