Farmacie e professionisti: le ‘vie’ dell’Asl per allegerire i tempi del cup – VIDEO

01 casa salute tourPer molti è il vecchio Sant’Anna di Corso Giovecca ma i ferraresi, per rispondere a canoni regionali, dovranno abituarsi a chiamarla Cittadella della salute.

Il vecchio ospedale della città infatti si avvia ad essere il luogo che fino a qualche settimana fa era via Cassoli. Lì infatti ci sono gli ambulatori delle specializzazioni, il punto prelievi, due medicine di gruppo e il cup. Il divenire della cittadella della salute l’hanno illustrata oggi al sindaco Tiziano Tagliani e l’assessore alla sanità Chiara Sapigni i dirigenti dell’azienda sanitaria locale e cioè il direttore generale, Paola Bardasi e il direttore del dipartimento di cure primarie, Sandro Guerra. Un tour in cui è emerso il problema della criticità dei tempi del cup. Troppa gente si rivolge agli sportelli del centro unico di prenotazioni e i tempi d’attesa sono lunghissimi. Per questo una delle mission della gestione 2015 della sanità locale, ha detto oggi la dirigenza Asl, è quella di decongestionare il cup e rendere il servizio più efficiente.

Il servizio di cup infatti funziona fino alle 14,30 ma il ritiro del biglietto per accedere a una prenotazione l’hanno dovuto spalmare in una nuova fascia oraria: dalle 7.50 alle 12. Il perché di questa scelta lo spiega, durante il tour lo stesso responsabile del dipartimento di cure primarie. Per ovviare a questo problema l’Asl infatti lunedì ha incontrato i farmacisti per implementare le prenotazioni proprio dentro alle farmacie.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/01 casa salute tour.jpg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/01-casa-salute-tour_20150422182527.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *