“Fedra” con Laura Marinoni diretta da Andrea De Rosa al Comunale di Ferrara

FEDRAA quasi cinque anni dall’intensa interpretazione di Blanche, protagonista di “Un tram che si chiama desiderio” di Tennessee Williams, portata in scena al Comunale a fianco di Vinicio Marchioni, Laura Marinoni torna a Ferrara nei panni di un altro personaggio femminile complesso e sfaccettato, da cui prende il nome anche lo spettacolo: “Fedra”.

Il dramma, tratto da Seneca – con estratti dall’Ippolito di Euripide – è in programma domani, venerdì 10 e sabato 11 marzo alle 21 e domenica 12 marzo alle 16 nell’ambito della Stagione di prosa 2016/2017. L’attrice milanese protagonista della pièce è affiancata da Luca Lazzareschi e Fabrizio Falco, rispettivamente nel ruolo di Teseo e Ippolito; il cast è completato da Anna Coppola e Tamara Balducci.

La regia dello spettacolo è affidata ad Andrea De Rosa che, con una formazione filosofica e cinematografica, è ritenuto un esponente di spicco del teatro di regia che coniuga scelte sempre innovative e poetiche sia nella prosa che nell’opera lirica.

Il tema fondamentale del personaggio e della tragedia di Fedra è l’amore, inteso come furor ossia pazzia, passione violenta, delirio amoroso, desiderio sfrenato. Questa visione dell’amore si discosta totalmente dalla tradizionale visione romantica e sentimentale per rappresentare qualcosa di estraneo, che invade corpo e anima, come una malattia, da cui Fedra può guarire solo con la morte.

Info e vendita in biglietteria (tel. 0532 202675) e sul sito www.teatrocomunaleferrara.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *