FELI PHARMA – ORZINUOVI 78-77

FELI PHARMA: Wiggs 17, Baldassarre 19, Fantoni 13, Ebeling 10, Vencato 7, Panni 5, Campbell 7, Ianelli.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Galmarini 6, Bossi  12, Smith 14, Ferraro 5, Mekowulu 13, Parillo 12, Perin 2, Siberna 3, Negri 10.

Buona la prima, ma che brividi. In vantaggio di sedici punti a metà del terzo quarto, la Feli Pharma ha probabilmente pensato i aver ormai messo in cassaforte i due punti, consentendo agli ospiti di rimontare, fino ad arrivare a giocarsi la partita punto a punto nell’ultimo minuto. Il doppio errore dalla lunetta di capitan Fantoni quando mancavano sette secondi alla fine, ha concesso ad Orzinuovi l’ultimo possesso della partita, con la possibilità di segnare il canestro della vittoria. A tre secondi dalla sirena, Fantoni, pero’ stoppa Negri e successivamente Baldassarre arpiona il rimbalzo che fa esplodere il palasport all’ultimo secondo di gioco.

“Per trentasei minuti abbiamo disputato una buona partita – analizza coach Spiro Leka – nonostante il nostro miglior giocatore abbia disputa la peggior prestazione da quando io sono al Kleb,  oltre alla complessiva deficitaria percentuale da tre punti, con appena due tentativi su venti realizzati. Poi negli ultimi minuti di gara siamo decisamente mancati sotto diversi aspetti. Nonostante i due punti guadagnati, analizzeremo la partita come se si trattasse di una sconfitta. Abbiamo rischiato più del dovuto – conclude Leka – cosa che ad una squadra esperta come la nostra non deve accadere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *