Fermato sul Listone con un coltello e un cacciavite

Un cinquantenne ferrarese è stato fermato ieri sera dai Carabinieri in Piazza Trento Trieste per resistenza a Pubblico Ufficiale, rifiuto di fornire la propria identità e porto di armi o oggetti atti ad offendere.

Le Forze dell’Ordine erano intervenute per sedare una discussione tra l’uomo ed un passante, quando – dopo aver cercato di sottrarsi al controllo – è stato trovato in possesso di un coltello da cucina ed un cacciavite, sottoposti a sequestro.

Durante la stessa giornata, il Comando Provinciale Carabinieri di Ferrara ha fermato anche un 47enne ferrarese pregiudicato, per il reato di furto aggravato, ed un nigeriano 40enne per guida in stato di ebrezza.

I Carabinieri della Stazione di Baura, inoltre, hanno rinvenuto a Focomorto undici piante di marijuana sottoposte a sequestro.

I controlli sono avvenuti in aderenza alle politiche di sicurezza integrata e di sicurezza urbana concordate nell’ambito del Comitato per l’Ordine e Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Michele Campanaro.

Il dispositivo è stato attuato anche grazie al contributo di unità di rinforzo inviate dal Comando Generale dell’Arma, consistenti in una squadra di 10 Carabinieri “S.A.T.” (Supporto Arma Territoriale) del 5° Reggimento “Emilia Romagna” di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *