Questore Ferrara chiude piadineria in piazza Travaglio

poliziaAncora sigilli a un locale di Ferrara: non un vero e proprio locale però, si tratta di una piadineria ambulante a cui il Questore di Ferrara ha imposto la chiusura per due settimane.

Una multa che supera i tredici mila euro e quindici giorni di chiusura forzata.

E’ il provvedimento preso dal Questore di Ferrara, Giancarlo Pallini, nei confronti della piadineria ambulante in piazza Travaglio. Sale così a 19 il numero di chiusure e sospensioni di attività commerciali a Ferrara.

La Polizia di Stato ha messo i sigilli all’attività a cui è stata contestata la vendita di alcolici oltre l’orario consentito dalla legge, cioè dopo le tre di notte.

poliziaLe indagini partirono dopo le segnalazioni al 113 di risse o liti davanti al furgone che ospita l’attività. Il luogo era una tappa dei giovani nelle ore serali e notturne.

Secondo la Polizia di Stato, la piadineria, gestita da una donna di origine turca di 38 anni, avrebbe venduto della birra ad alcuni giovani alle 4 di notte lo scorso 22 giugno e, due settimane dopo circa, il 7 luglio, ancora alcolici venduti alle 3.40 di notte. Dalla Questura sottolineano l’importanza del divieto di vendita di alcolici oltre un certo orario, le tre, soprattutto per l’incolumità dei giovani.

A dimostrazione che questa è la strada giusta, ricorda la Polizia, recentemente è stato respinto il ricorso presentato dal proprietario del locale in via Ariosto chiuso poche settimane fa dal Questore di Ferrara.

polizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *