Palazzo Massari: altro passo verso riapertura come nuovo polo museale

palazzo massariIn occasione della conclusione dello smontaggio dei ponteggi e la scopertura della facciata della Palazzina Massari – Cavalieri di Malta, venerdì 14 dicembre, l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi e la responsabile dei Beni Monumentali Natascia Frasson insieme alla direttrice dei lavori Raffaela Vitale e alla dirigente delle Gallerie civiche di Arte moderna e contemporanea Maria Luisa Pacelli hanno incontrato i giornalisti per fare il punto della situazione sul cantiere ormai prossimo al termine.

Durante l’incontro nella sede dell’edificio storico in Corso Porta Mare, è stato possibile visitare il piano nobile per visionare le opere strutturali già realizzate.

“Questo intervento di consolidamento strutturale – ha affermato l’ass. Modonesi – si aggiunge a tutti i cantieri post-sisma che abbiamo messo in campo come Amministrazione comunale raggiungendo ad oggi il 70% degli investimenti previsti che per noi ammontano a 50 milioni di euro.

palazzo massariE’ un risultato che ci vede fra i migliori comuni del cratere emiliano come percentuale di impiego di risorse post-sisma, una situazione raggiunta grazie all’ottimo lavoro dei nostri reparti tecnici e amministrativi. Questo ci riempie di orgoglio “.

Concluso entro l’anno l’intervento di consolidamento strutturale, ora il cantiere della palazzina Massari – Cavalieri di Malta dovrà attendere l’espletamento di tutte le formalità burocratiche per mettere a bando (ipotesi entro l’estate 2019) la realizzazione dei lavori interni per l’effettiva riapertura dell’edificio come nuovo polo museale delle galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, dotato di servizi e strutture adeguate e di alto livello.

palazzo massari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *