Vita imprese ferraresi superiore alla media nazionale

camera-commercioLe imprese ferraresi hanno una vita media di 13 primavere, un in più rispetto alla media nazionale che è di 12 anni.

E le aziende più longeve sono quelle che garantirebbero la fetta più importante dell’occupazione.

E’ questa la fotografia scattata dall’Osservatorio dell’economia della Camera di commercio sulla base dei dati del Registro delle imprese. Dal lato dei settori produttivi, quanto a longevità l’agricoltura batte tutti.

Più breve l’aspettativa di vita delle aziende di costruzioni (poco più di 12 anni) e di quelle dei servizi (11). A fine 2018, quasi 6 imprese su 10 risultano costituite prima del 2009. Questo universo di aziende longeve concentra più del 70% degli addetti del settore privato.

“Il lavoro lo crea l’impresa, per questo va supportata”, ha sottolineato il presidente della Camera di commercio di Ferrara, Paolo Govoni. “Vanno sostenuti gli investimenti, vanno rimossi i tanti ostacoli che frenano lo sviluppo e a volte impediscono persino la sopravvivenza di una impresa. Penso, ad esempio – ha aggiunto il presidente della Camera di commercio – “la troppa burocrazia e un sistema di regole spesso inadeguato oltre alla carenza di infrastrutture” sottolinea Govoni.

A livello nazionale, la vita delle imprese è mediamente più lunga nel Nord Est e più corta nel Mezzogiorno. Guardando alle forme giuridiche, l’analisi mostra che l’impresa individuale ha una vita media più bassa delle altre (11,4 anni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *