Ferrara a “La Milanesiana” per il terremoto

Nel giorno in cui riapre parte del complesso della Certosa di Ferrara, colpita duramente dal sisma del 20 maggio, il sindaco Tiziano Tagliani alla manifestazione culturale “La Milanesiana”, tenuta questa mattina nella sede della Fondazione Corriere della Sera di Milano e organizzata dalla ferrarese Elisabetta Sgarbi, ha aperto con un racconto di Bassani, “Gli ultimi anni di Clelia Trotti” proprio dedicato alla Certosa, il suo intervento per parlare di Ferrara, la sua arte e il terremoto.

La giornata di oggi della Milanesiana in via del tutto eccezionale, data anche l’origine emiliana di Elisabetta Sgarbi, è stata organizzata per raccogliere fondi per tutte le zone colpite dal sisma.

Oltre al sindaco Tagliani, per la città di Ferrara erano presenti diversi ferraresi fra i quali Gaetano Sateriale e lo scrittore Roberto Pazzi, il sindaco del paese natale della Sgarbi, Ro, Filippo Parisini, oltre al direttore della Nuova Ferrara, Paolo Boldrini. Presenti anche altri sindaci delle zone colpite dal sisma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *