Ferrara, Avis si mobilita contro l’Aids

avis

Ferrara si prepara a celebrare la giornata internazionale per la lotta all’Aids, che ricorre il 1° dicembre, con una mostra nel cortile del Castello Estense ed un concerto, al Museo di Spina. Iniziative sostenute dall’Avis Provinciale.

L’incasso del concerto sarà devoluto alla Fondazione di Silvia D’amato, che si occupa di bambini sieropositivi in Romania.

Una mostra allestita nel cortile del castello estense da venerdì 29 novembre a domenica 1°dicembre, con i lavori e gli elaborati degli studenti delle scuole superiori di Ferrara nell’ambito del concorso Write Aids. E un concerto di musica pop e classica intitolato “Beatles and Friends” con diversi gruppi e musicisti che si terrà al museo archeologico nazionale di Ferrara, sabato 30 novembre,. Sono queste le iniziative che si terranno a Ferrara nell’ambito delle celebrazioni della giornata internazionale per la lotta all’Aids, che ricorre ogni anno il 1° dicembre. Iniziative sostenute dall’Avis provinciale.

Sabato sera, a partire dalle ore 21, sul palco, si alterneranno fino a mezzanotte 12 artisti ferraresi: la GinkoBand, cover-band beatlesiana oltre a interpreti di altri generi come Klinto’s, il duo chitarristico Malcangi-Straforini e il giovanissimo pianista Matteo Balboni.Il concerto si terrà nelle sale del Museo Archeologico di Via XX Settembre, penultimo appuntamento con ‘Una notte al museo’ manifestazione nazionale promossa del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

L’incasso ad offerta libera del concerto sarà devoluto alla “Fondazione Bambini in Emergenza che opera in Romania per i bambini affetti da Aids: in 20 anni sono stati ristrutturati due padiglioni ospedalieri, costruito il centro pilota Andrea d amato formato da otto case famiglia, una chiesa, ambulatori e laboratorio analisi, dove vengono accolti bambini sieropositivi. Ma ora, spiega la Presidente della Fondazione Silvia D’Amato è partito il nuovo progetto “Una mamma anche per me”.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *