Ferrara, covid: al via la vaccinazione per i giovanissimi 5-11 anni

Al via la vaccinazione contro il Covid 19 anche per i giovanissimi in fascia d’età 5-11 anni. A seguito delle disposizioni nazionali e regionali, anche a Ferrara sarà possibile prenotare la vaccinazione a partire da lunedì 13 dicembre , e lo si potrà fare con i consueti canali previsti anche per le altre fasce d’età, vale a dire:

* recandosi agli sportelli dei Centri Unici di Prenotazione (Cup)

* nelle farmacie che effettuano prenotazioni Cup

* online col Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb

* con prenotazione telefonica al NUMERO VERDE 800 532 000 da Lunedì a Venerdì ore 8-17; Sabato ore 8-13

Al momento della prenotazione saranno comunicati: data, orario, luogo dove recarsi e tutte le ulteriori informazioni necessarie. Il bambino deve essere accompagnato alla vaccinazione da uno o entrambi i genitori o da loro delegato.

Sul territorio regionale sono 240mila i giovanissimi interessati a questa vaccinazione, circa 18mila quelli residenti in provincia di Ferrara . Tra questi, circa 300 bambini rientrano nella categoria dei “fragili” e saranno contattati tramite un sms con l’appuntamento per la vaccinazione. Ulteriori nominativi di bambini in questa condizione arriveranno inoltre dai pediatri di libera scelta, che naturalmente saranno parte attiva nella campagna vaccinale alla quale potranno dare una spinta decisiva.

Dal punto di vista operativo le somministrazioni inizieranno giovedì 16 dicembre, in orari il più possibile compatibili con quelli scolastici e in ambienti che saranno resi più confortevoli ed accoglienti per i bambini. Al momento della vaccinazione, in caso il minore venga accompagnato da un genitore, serviranno due documenti:

* Il modulo di consenso firmato nella sezione “Autorizzo e consento” sia dal minore, sia dal genitore che scrive anche in stampatello il suo nome, cognome e se padre o madre.

L’autocertificazione che entrambi i genitori sono informati

In caso il minore venga invece accompagnato da una persona diversa dal genitore, l’accompagnatore delegato deve avere tre documenti:

* La delega firmata dal genitore, insieme alla carta d’identità originale o fotocopiata dello stesso e il documento d’identità del delegato

* Il modulo di consenso firmato nella sezione “Autorizzo e consento” sia dal minore, sia dal genitore che scrive anche in stampatello il suo nome, cognome e se padre o madre

* L’ autocertificazione che entrambi i genitori sono informati.

Tutta questa modulistica è reperibile sul sito www.aus.fe.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *