Ferrara, dal 20 giugno riaprono il Museo della Cattedrale e il Tempio della Certosa

Il Museo della Cattedrale e il Tempio di San Cristoforo alla Certosa riapriranno al pubblico da sabato 20 giugno 2020. Dopo Palazzo Schifanoia, il Lapidario Civico, la Palazzina di Marfisa d’Este ed il Castello Estense, il sistema museale gestito dal Comune di Ferrara ritrova infatti due dei luoghi più importanti per l’arte, la storia e il turismo ferrarese.

Entrambi seguiranno i canonici orari di apertura: il Museo della Cattedraledalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 18 (chiuso il lunedì), San Cristoforo tutti i giorni dalle 8.45 alle 17.15 (la visita non è consentita durante la celebrazione delle funzioni religiose).
La riapertura è stata prevista attivando tutte le misure di prevenzione per il contrasto alla diffusione del Covid-19: l’ingresso al Museo sarà contingentato e consentito a un massimo di 10 visitatori ogni 20 minuti. La prenotazione è fortemente consigliata attraverso il sito:  https://prenotazionemusei.comune.fe.it
Le visite guidate saranno consentite, come per gli altri musei, a piccoli gruppi di 4 persone oltre la guida.
La prenotazione non è invece prevista per l’accesso al Tempio di San Cristoforo.

Per info: Museo della Cattedrale, via San Romano, Ferrara, tel. 0532 761299, email [email protected], pagina web www.artecultura.fe.it/152/museo-della-cattedrale; San Cristoforo alla Certosa, piazza Borso 50, Ferrara, tel. 0532 232933, email [email protected], pagina web www.artecultura.fe.it/390/san-cristoforo-alla-certosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *