‘Ferrara Food Festival’: dal 5 al 7 novembre il meglio dell’enogastronomia locale con incontri, show cooking e degustazioni

La coppia di pane ferrarese, i cappellacci di zucca, la salama da sugo, le anguille di Comacchio, il panpepato, la torta tenerina, i vini delle sabbie. Sono tanti e rinomati i prodotti tipici e le ricette del territorio della provincia di Ferrara, eccellenze dell’enogastronomia emiliano-romagnola e italiana, che dal 5 al 7 novembre – dalle 9,00 alle 20,00 – saranno protagoniste della prima edizione del Ferrara Food Festival, tra le vie e le scenografiche piazze del centro storico della città estense. Una manifestazione, da vivere grazie a Visit Ferrara, che propone soggiorni vantaggiosi e visite guidate, per scoprire e celebrare Ferrara come una delle capitali della Food Valley.

«Il Ferrara Food Festival è un nuovo progetto molto interessante – spiega Ted Tomasi, Presidente del Consorzio Visit Ferrara – che speriamo possa entrare a sistema fin da subito nella programmazione degli eventi turistici annuali, un’ occasione unica per promuovere il reparto del turismo enogastronomico del nostro territorio e per creare proficue collaborazioni tra le amministrazioni provinciali e le aziende private».

Nel fine settimana visitatori e buongustai potranno partecipare ad un ricchissimo programma di eventi, tra spettacoli itineranti, appuntamenti dedicati ai foodies e gourmet, come degustazioni e show cooking, incontri, mostre, convegni e laboratori didattici, nell’atmosfera rinascimentale del cuore ferrarese. Nella magnifica Piazza Trento e Trieste si potranno conoscere i migliori produttori ferraresi per assaporare tutte le tipicità locali, mentre in Piazza Savonarola i buongustai potranno degustare le eccellenze regionali provenienti da tutta Italia.

«Un nuovo festival si inserisce nel già ricco calendario di eventi che Ferrara ha predisposto per la ripartenza – commenta Zeno Govoni, Vicepresidente di Visit Ferrara -. C’è sempre più voglia di scoprire il territorio attraverso la cultura del cibo e il Ferrara Food Festival sposa perfettamente questo trend. Il Consorzio Visit Ferrara, in collaborazione con gli organizzatori del Festival e con l’Amministrazione, mette a disposizione tutti gli strumenti per promuovere il ricco programma di questo nuovo evento che sicuramente richiamerà nuovi turisti in città».

Durante il festival si susseguiranno eventi dedicati ai prodotti De.Co. del territorio e alle eccellenze del Delta del Po, focus sui prodotti tipici come la Coppia ferrarese, l’Aglio di Voghiera, i Vini delle Sabbie, ma anche incontri che svelano le origini rinascimentali di alcune delle prelibatezze della gastronomia ferrarese, già ideate dal cuoco Cristoforo di Messisbugo nel Cinquecento e raccolte nel primo grande libro di ricette della storia. Non mancheranno convegni sull’alimentazione e la celiachia, e momenti spettacolari, come la preparazione del maxi Cappellaccio di Zucca e di una grande sfoglia per le Tagliatelle grazie ad esperte sfogline, in un mix tra show cooking e scultura.

Nelle tre giornate del Ferrara Food Festival, organizzato da SGP Grandi Eventi, promosso dall’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara con il patrocinio del Comune di Ferrara e della Camera di Commercio di Ferrara, sarà facile incontrare prestigiosi chef, pasticceri e maestri di cucina. Ospiti d’eccezione interverranno al Festival, come Chef Gianfranco Vissani che ritirerà il premio Ambasciatore del Gusto o il Maestro della Cucina Italiana Igles Corelli, che riceverà il riconoscimento Diamante Estense 2021, mentre chef, cuochi e pasticceri del calibro di Gino Fabbri, Andrea Mainardi, Federico Fusca e Simone Finetti si alterneranno per spettacolari showcooking. Tutto il programma su: www.ferrarafoodfestival.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *