Carcere di Ferrara: giovane detenuto suicida in cella, si soffoca con i jeans

Un ragazzo di 22 anni detenuto nel carcere di Ferrara si è tolto la vita ieri mattina nella sua cella. Il giovane, di origine ucraina, si trovava in carcere per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale ed avrebbe compiuto il tragico gesto utilizzando un paio di jeans.

Un agente di polizia penitenziaria aveva parlato con il 22enne una decina di minuti prima del tragico fatto ma “non erano trapelati segni o comportamenti che potessero far pensare che il giovane potesse attuare un gesto simile” hanno spiegato al Sappe, il primo sindacato del Corpo.

Nelle carceri italiane gravi eventi critici. “Sono più di mille i tentavi di suicidio e casi di autolesionismo che ogni anno gli agenti di polizia penitenziaria riescono a sventare” ha sottolineato Giovanni Battista Durante, “ma stamattina purtroppo non non si è riusciti ad intervenire in tempo” ha concluso segretario generale aggiunto del Sappe

Un pensiero su “Carcere di Ferrara: giovane detenuto suicida in cella, si soffoca con i jeans

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *