Ferrara Hockey chiude l’anno con un sorriso

Arrivano tre preziosi punti dal confronto con Torino

Il Ferrara affronta il Real Torino nell’ultima gara del 2018 sul campo neutro di Forlì portando a casa vittoria e altri tre preziosissimi punti in chiave classifica.
L’impegno contro i piemontesi non si presentava certo come facile, il Torino infatti è un’ottima squadra in grado di tenere testa anche alle big del campionato, andando a perdere con un solo gol di scarto contro il Verona e contro il Vicenza, inoltre il Ferrara veniva da una settimana in cui non aveva potuto allenarsi causa l’indisponibilità del pattinodromo Burani e a tutto ciò uniamo la difficoltà di adattarsi ad un campo grande come quello di Forlì.
Aggiungiamo anche due importanti assenze nel reparto difensivo ferrarese, ovvero Lorenzo Dell’Antico e Matteo Lilli entrambi non disponibili. Condizioni quindi non ideali per il team estense,ma la voglia e la consapevolezza di dovere far risultato hanno fatto da propulsore.
Gli estensi partono subito forte, Zabbari guadagna un fallo per i suoi, esce Gadioli dai pali per fare entrare il quinto uomo di movimento, Mazzarol pennella un preciso passaggio sulla stecca di Pistellato che va immediatamente ad insaccare. Dopo due minuti e mezzo di partita il Ferrara è in vantaggio. Tempo altri sessanta secondi e il Torino pareggia con Caramazza. Questo sarà il leitmotiv della partita, ovvero Ferrara avanti e Torino ad inseguire e recuperare.
Molte le segnature nel primo tempo che si chiude sul punteggio di 4 a 3 per i ferraresi. Andranno in gol, oltre a Antonio Pistellato, anche Andrea Massimi (e salutiamo la sua prima marcatura con i Warriors!), Mattia Pazzaglia e Patrick Mazzarol, mentre per i piemontesi le reti saranno di Caramazza, Malerba e Ottino.
Rispettando il copione della partita è Samuele Letizia che a circa 8 minuti dall’inizio della ripresa riporta il Real Torino in parità. Tocca allora a Raffaele Zabbari riallungare portando le marcature estensi a 5 e con il sesto gol di Alessio Podda si pensa finalmente di chiudere la partita. Non è così. L’ennesima ingenuità difensiva dei ferraresi (troppe in questa stagione e elemento su cui lavorare) permette ai piemontesi di riportarsi sotto con il gol di Riccardo Corio.
Mancano 8 minuti e mezzo alla fine della partita, coach Buzzo dalla panchina richiama i suoi all’ordine, si recupera concentrazione e il Ferrara porta a casa la vittoria.
Come dicevamo, vittoria importante sia in termini di morale che in termini di classifica, 9 punti realizzati nelle ultime 4 partite sono certamente una bella iniezione di fiducia per la ripresa del campionato dopo le festività natalizie che vedrà il Ferrara Hockey affrontare una delle due squadre probabilmente destinate a giocarsi la finale scudetto, ovvero i Diavoli Vicenza ASD contro i quali si dovrà fare appello a tutto il nostro “spirito guerriero”.
In conclusione vogliamo esprimere i nostri più sentiti ringraziamenti al presidente regionale F.I.S.R Nevio Fabbri e alla società Libertas Hockey Forlì, stante l’impossibilità di utilizzare l’impiantoestense, per la collaborazione, la disponibilità e aver consentito lo svolgimento regolare della partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *