FERRARA HOCKEY: tutto facile con Piacenza

Vittoria 6-3, pronostico rispettato

Con la vittoria per 6 a 3 nel derby emiliano i Warriors consolidano la seconda posizione in classifica distanziando la diretta inseguitrice Milano, sconfitta dalla capolista Vicenza e accumulano altri tre punti importanti per determinare quella che sarà la griglia playoff.
Sulla carta la partita contro gli ultimi in classifica, ancora a zero punti, sembrava senza storia ma in realtà non è stata una vera e propria passeggiata.
I piacentini probabilmente hanno giocato una delle migliori gare della loro stagione, il Ferrara certamente non ha giocato la sua migliore gara ma la differenza di qualità dei due roster è comunque emersa portando gli estensi alla vittoria.
Pur avendo costantemente il possesso del disco e dettando i ritmi della partita, i ferraresi impiegano un quarto della prima frazione di gioco prima di trovare la via del gol con Patrick Mazzarol, gol che nel giro di pochi secondi viene immediatamente pareggiato dai padroni di casa grazie alla marcatura dell’americano del Piacenza Paul Jonathan Taylor.
A stabilire di nuovo le gerarchie in campo ci pensano Marco Ballarin, che fornisce un prezioso assist e Raffaele Zabbari che conclude in gol. Con Ferrara avanti di una lunghezza sale alla ribalta Mazzarol, che quasi facendone una questione personale, fora per altre tre volte la rete del Piacenza.
Sul 5 a 1 il Ferrara si illude di poter entrare in regime di ordinaria amministrazione, allenta un po’ la presa e i padroni di casa ne approfittano per accorciare e portarsi sul 3 a 5.
La parola fine alla partita la metterà Riccardo Dal Ben che in situazione di powerplay butta in gol l’assist fornitogli da Alessio Crivellari.
Risultato finale. Piacenza 3 Ferrara 6.
Risultato giusto per quanto visto in campo ma d’obbligo i complimenti agli avversari per la buona prova disputata.
Prossimo impegno ancora in trasferta sabato 13 Febbraio contro il temibile Padova, partita questa che imporrà al Ferrara tutt’altro approccio se mai si vorrà portare a casa il risultato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *