Ferrara in corteo contro il fascismo e l’omofobia

Ferrara è Queer e Antifascista.

Questo lo slogan del corteo di solidarietà alle vittime dell’aggressione omotransfobica accaduta Ferrara domenica scorsa.

La manifestazione è partita nel pomeriggio da Via Ripagrande, poi Corso Porta Reno, Corso Martiri della Libertà, dove si è fermato davanti alla lapide dei caduti, ai piedi del Castello Estense.

Dopo alcuni interventi, il corteo si è recato in Galleria Matteotti, dove ha depositato alcune bandiere rainbow.

Un evento con i colori dell’arcobaleno nelle bandierine, nelle mascherine, negli ombrelli e sugli striscioni, e con nessun altro simbolo.

Vediamo un momento della manifestazione e sentiamo le parole di Manuela Macario del Direttivo dell’Arcigay nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *