Ferrara in Jazz domani al Torrione “The Tower Jazz Composers Orchestra”

JAZZCLUBDomani, venerdì 17 marzo (ore 21.30) torna on stage al Torrione San Giovanni, in via Rampari di Belfiore, 167 a Ferrara, la vitaminica vibe della Tower Jazz Composers Orchestra con importanti novità.

L’ampio organico, coordinato e diretto da Piero Bittolo Bon e Alfonso Santimone, ha preso forma nel 2016 come naturale evoluzione e sintesi di due progetti didattici (The Tower Jazz Workshop Orchestra e The Unreal Book), con l’intenzione di creare una big band “elastica” che permetta a tutti gli elementi di sperimentare e mettere in gioco le proprie idee musicali.

Il repertorio, che alterna brani della tradizione afroamericana a composizioni originali ed accattivanti rivisitazioni, si è ampliato sempre più, pervenendo a soluzioni di sorprendente empatia.Il 2017 si è aperto all’insegna della messa a punto di questo virtuoso ingranaggio formativo, ridefinendolo sotto forma di residenza stabile: un ulteriore passo avanti reso possibile grazie al contributo del bando “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” indetto dalla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE), e vinto – tra gli altri – dall’Associazione Culturale Jazz Club Ferrara.

Il gruppo di lavoro, che annovera un prevalente di giovani musicisti provenienti da differenti aree geografiche, avrà così la possibilità di sviluppare ulteriormente la pratica di esecuzione e di orchestrazione con un ciclo di sei residenze (una al mese) che, oltre alle necessarie sessioni di prova, prevede l’esecuzione di un saggio in forma di concerto al Torrione San Giovanni, sede del Jazz Club Ferrara. Le residenze previste nel corso del 2017 (a febbraio, marzo, aprile, ottobre, novembre e dicembre) saranno inframezzate dalla trasferta dell’orchestra al Teatro Asioli di Correggio (RE), sabato 27 maggio, nell’ambito del Correggio Jazz Festival – Crossroads Jazz e altro in Emilia-Romagna.

L’intera esperienza formativa della TJCO sarà inoltre documentata da un supporto audio-visivo diretto dal regista ferrarese Alberto Gigante. In barba alla numerologia infausta, ecco la formazione che sarà di scena venerdì prossimo: Piero Bittolo Bon alla direzione, sax alto e clarinetto basso, Alfonso Santimone alla direzione e pianoforte, Sandro Tognazzo al flauto, Gianluca Fortini ai clarinetti, Tobia Bondesan, Filippo Orefice e Beppe Scardino ai sassofoni, Gabriele Cancelli, Pasquale Paterra e Claus Højensgård Andersen alle trombe, Federico Pierantoni, Mirko Cisilino e Roberto Solimando ai tromboni, Glauco Benedetti alla tuba, Riccardo Morandini alla chitarra elettrica, Niccolò Masetto al contrabbasso e basso elettrico, William Simone alle percussioni e Simone Sferruzza alla batteria.

Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.

www.jazzclubferrara.com

Per informazioni 0532 1716739

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *