Ferrara International Piano Festival: giovedi al Ridotto del Teatro in concerto gli allievi del pianista Jeffrey Swann

11 piano festoval studentiAssieme ai grandi maestri che tengono i corsi, sono gli allievi delle master class i protagonisti privilegiati, del FerraraInternational Piano Festival, che in queste prime due settimane di Luglio si sta svolgendo a Ferrara, divenuta città della musica a tutti gli effetti.

Dopo il recital di apertura di Jeffrey Swann, apprezzato con grande entusiasmo e partecipazione da parte un pubblico numerosissimo domenica 3 luglio a palazzo Costabili, Ferrara Piano Festival si trasferisce giovedì 7 luglio alle 18.30 al Ridotto del Teatro Comunale, con gli allievi della sua masterclass. È il momento che meglio caratterizza l’iniziativa artistica e culturale intrapresa dal pianista Simone Ferraresi e da Mauro Vignolo, rispettivamente ideatore-direttore artistico del Festival e membro del suo comitato consultivo: da martedì 5 luglio negli orari d’apertura del Museo Archeologico Nazionale, giovani pianisti italiani e altri provenienti da paesi di tutto il mondo, hanno frequentato le lezioni di Swann, allietando gli spazi di palazzo Costabili con le note dei prestigiosi pianoforti gran coda messi a disposizione da Fazioli, la fabbrica italiana di maggior caratura internazionale, main sponsor del festival.

Il Ridotto ospiterà, a ingresso libero, il loro concerto, con l’esecuzione di un brano a testa tratto dal repertorio pianistico presentato a lezione da Victoire Pruvost (Francia), Martin Cruzat (Cile), Rieko Makita (Giappone), Susanna Braun (Svizzera) e dall’italiano Francesco Zamorani. Sono previsti, tra gli altri, la prima Ballata e il Notturno Op. 48 n. 1 di Chopin, Gaspard de la Nuit di Ravel, la Rapsodia op. 119 di Johannes Brahms e la Terza Sonata di Sergej Prokof’ev. A conclusione del pomeriggio, Forno Ferrari, sostenitore di Ferrara Piano Festival assieme a Garden Club Ferrara e a Hotel Carlton, offrirà un rinfresco a tutti i presenti.

Intervista a Simone Ferraresi di Dalia Bighinati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *