Ferrara sotto le Stelle: lunedì e martedì con Julia Holter e Soap&Skin

Secondo e terzo concerto per Ferrara sotto le stelle, domani e martedì nel cortile del Castello Estense.

Musica ed estate nella città estense fanno subito pensare a Ferrara sotto le stelle.

Dopo il concerto inaugurale della rassegna con i Teenage Fanclub dell’11 giugno scorso, sarà un inizio di settimana in musica nell’intima cornice del Cortile del Castello estense.

JULIA HOLTER 1
Julia Holter

Lunedì, la cantautrice e compositrice losangelina Julia Holter sarà sul palco sotto le stelle a partire dalle 21 e arriva in Italia con il suo nuovo lavoro “Aviary”, album che prende come punto di partenza una frase tratta da un racconto del 2009 dello scrittore Etel Adnan: “Mi sono trovata in una voliera piena di uccelli stridenti”. Sembra una scena presa da un film horror, ma è anche una buona metafora per la vita nel 2018, con i suoi infiniti scandali politici, i disastri naturali e le voci che urlano i propri desideri e risentimenti nel vuoto. “Fra tutte le chiacchiere che viviamo ogni giorno, è difficile trovare delle fondamenta”, ha detto Holter.

Martedì 25 giugno sarà la volta invece di Soap&Skin, nella sua unica data estiva. Introversa e tormentata, incline a creare atmosfere cupe e gotiche, l’artista compone ballate pianistiche, innervate da sferzate elettroniche e da una voce intensa. Saranno gli ultimi concerti di Ferrara sotto le stelle nel cortile del Castello per questa edizione 2019.

Soap&Skin
Soap&Skin

Il palco, poi si sposterà in piazza Castello con probabilmente il concerto più atteso a Ferrara: Thom Yorke Tomorrow’s Modern Boxes. Il cantautore, polistrumentista, compositore britannico e storico frontman dei Radiohead, è uno dei cantanti più importanti e influenti del nuovo millennio, inserito nella lista dei 100 migliori cantanti di sempre secondo Rolling Stone, e si esibirà il 18 luglio.

Pochi giorni dopo, il 22 luglio sempre in piazza Castello, l’ultimo concerto della rassegna edizione 2019, con l’unica data italiana di Tash Sultana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *