Ferrara: maltratta ripetutamente la madre, arrestato dai carabinieri

Domenica scorsa le pattuglie dei Carabinieri sono dovute intervenire ben tre volte nell’abitazione di una 53enne ferrarese, che chiedeva al 112 di mandare qualcuno che l’aiutasse a gestire il figlio 20enne, estremamente agitato e violento.

Nei primi due interventi i militari avrebbero riscontrato solamente un atteggiamento ostile, verbalmente aggressivo e poco rispettoso della madre, di per sé nulla di penale, mentre nell’ultima chiamata hanno appurato che il ragazzo ha aggredito non solo verbalmente ma anche fisicamente la donna, in presenza della pattuglia intervenuta, che a quel punto ha proceduto all’arresto.

Il giovane, identificato per R.A., 20enne studente ferrarese, già noto agli uffici di polizia, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria, veniva posto agli arresti domiciliari nell’abitazione dello zio materno, in altra località dello stesso comune di Ferrara, in attesa dell’udienza di convalida e del procedimento con rito direttissimo. Oggi il giudice per le indagini preliminari del tribunale estense ha convalidato l’arresto e disposto l’applicazione della misura cautelare dell’allontanamento del giovane dall’abitazione della madre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.