Ferrara mare: positivo l’incontro a Roma. A marzo partono i lavori di manutenzione

Sulla Ferrara Mare l’impegno del Viceministro alle Infrastrutture Mario Ciaccia ad affrontare il problema con la massima tempestività. Finalmente , dice con voce soddisfatta la presidente della Provincia Marcella Zappaterra, , è stato raggiunto un accordo con l’Anas.

L’esito dell’incontro è stato, è il caso di dire, al di sopra delle più ottimistiche aspettative. Raggiunta alle 18.30 al telefono a Roma, dove è arrivata alle 16 con il sindaco di Ostellato Andrea Marchi, per incontrare alle 17.30 il viceministro alle Infrastrutture Mario Ciaccia e i vertici Anas, e affrontare con loro i problemi del dissesto della Ferrara Mare, Marcella Zappaterra ci racconta i risultati raggiunti. Un milione di euro entro marzo, vale a dire una cospicua anticipazione su fondi anas, per sistemare la pavimentazione e riportare il limite di velocità ai 90 ripristinando la transitabilità e quindi salvare la stagione turistica, ai quali si aggiungeranno a maggio altri 400.000 euro, per procedere con estrema urgenza ad ulteriori migliorie e rendere accettabili le condizioni di sicurezza della circolazione al limite dei 90 che vuol dire dotazione aggiuntiva di segnaletica e guard rail . Il tono è quello delle grandi occasioni, abbiamo portato a casa un obiettivo importante dice la presidente della provincia, dobbiamo ringraziare il pragmatismo e la determinazione del Viceministro che di fronte alla documentazione che gli abbiamo portato ha capito la situazione. Per la prima volta, dice Zappaterra, ho avuto l’impressione di non essere un numero all’interno dei meandri ministeriali, oggi si respira un’aria di efficienza sconosciuta. Grazie certamente anche allo staff del ministero e alla straordinaria efficienza della Capo di gabinetto Barbara Marinali.

Obiettivo raggiunto , dunque, con soldi certi in tempi certi, ma continua Zappaterra, c’è di più. Entro l’anno , infatti, il viceministro si è impegnato e ha impegnato i vertici Anas a predisporre un nuovo programma di sistemazione del raccordo autostradale con interventi per un importo che va dai 3 ai 4 milioni di euro.

Ha vinto, conclude la presidente raggiante, una straordinaria coesione raggiunta fra Istituzioni e forze politiche Oggi a Roma la provincia si è presentata in modo unitario, con tutti i parlamentari, ferraresi, Alberto Balboni, senatore Pdl Dario Franceschini e Alessandro Bratti deputati Pd, Maria Teresa Bertuzzi , senatrice Pd, inoltre la presidente della Provincia ha portato a Mario Ciaccia, oltre alla documentazione, anche due lettere importanti, rispettivamente a firma del Presidente della Camera di Commercio, Carlo Alberto Roncarati e del Prefetto di Ferrara, Provvidenza Raimondo, a dimostrare l’unitarietà del territorio. “Una coesione, dice Zappaterra che a Ferrara non si registra facilmente”.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120314_02.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *