Ferrara-mare: subito i lavori

Dopo i finanziamenti ora arrivano con certezza anche i tempi di realizzazione dei lavori che dovranno riportare la Superstrada ad un regime di normalità.

Le rassicurazioni arrivano direttamente da Anas che questa mattina con i funzionari nazionali è giunta in città e in Castello di fronte ai parlamentari ferraresi, all’assessore regionale ai trasporti, Alfredo Peri e alla presidente della Provincia, Marcella Zappaterra ha rassicurato soprattutto le forze produttive locali.

A giorni partiranno i lavori per sistemare le situazioni più critiche che sono il nodo vicino all’uscita per l’ospedale di Cona e su tutta al carreggiata in direzione città, quella in peggiori condizioni stradali, dal chilometro 49 fino a Gualdo.

Interventi che costeranno 400mila euro stanziati da Anas che ha appaltato le gare senza che ancora prevedessero copertura economica. Lavori mirati che riporteranno il limite di velocità dai 70 di oggi ai 90.

Dopo Pasqua inoltre sono previsti altri interventi realizzati grazie al milione di euro messo a diposizione dallo stesso ministero. Qui tuttavia i tempi non sono certi ma Anas si impegna a comunicarli quanto prima…

Tempi e modalità di realizzazione degli interventi di Anas sui quali vigilerà la Provincia, assicura la presidente Marcella Zappaterra che farà in modo che tutti i soldi messi a disposizione dal ministero, 4milioni di euro, arrivino per non solo ridare dignità alla Superstrada, in attesa che diventi autostrada, ma anche per statali come la Romea e la Sedici.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120319_05.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *