“Ferrara Musica a Casa Romei”: giovedì 28 luglio alle 21, il pianista Federico Colli chiude la seconda edizione

È arrivata alla conclusione la seconda edizione di “Ferrara Musica a Casa Romei”, giovedì 28 luglio alle 21, con l’ultimo dei tre concerti organizzati nel Cortile d’onore della magnifica residenza signorile (situata in via Savonarola al numero 30). Protagonista della serata, organizzata in collaborazione con la Direzione Regionale dei Musei dell’Emilia Romagna, sarà Federico Colli.

Il giovane pianista bresciano compirà un viaggio nel repertorio per tastiera tra inizio e fine Settecento. Lo aprono quattro Sonate tra le oltre 550 composte da Domenico Scarlatti, scelta quasi d’obbligo per Colli, che di questo repertorio è un vero e proprio specialista. La serata proseguirà in chiave di dramma e passione con il pathos della Fantasia in do minore di Mozart (1784), seguita in tutt’altro clima dalla Sonata K. 333, di un anno precedente.

Il grande Paul Badura-Skoda annoverava il primo movimento come uno tra i più belli dell’intera letteratura pianistica: uno spettacolo di meravigliose melodie che fa contrasto con la compostezza del sublime movimento centrale. L’Allegretto grazioso ha tutti i caratteri di danza e opera buffa di molti finali mozartiani. Concluderà il recital la Ciaccona di Johann Sebastian Bach: un Everest del repertorio per violino solo, ma anche una sfida suprema per tanti pianisti che l’hanno trascritta. La versione magistrale di Ferruccio Busoni rispetta pienamente l’originale, sfruttando le molteplici possibilità del pianoforte moderno.

I biglietti di ingresso al concerto – 10 euro intero, 1 euro giovanissimi entro i 20 anni – sono in vendita sia online sul sito www.ferraramusica.it che in biglietteria, e sul luogo del concerto a partire da un’ora prima dell’inizio.

(Ph. Eveline Beerkircher)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.