“Ferrara Musica al Ridotto”: domenica 19 dicembre alle 10,30 i solisti dell’Orchestra Città di Ferrara

“Ferrara Musica al Ridotto” continua domenica 19 dicembre alle 10,30 con I Solisti dell’Orchestra Città di Ferrara. Nicola Guidetti (flauto), Giorgio Ferroci (oboe), Giovanni Polo (clarinetto), Vittorio Ordonselli (fagotto), Antonio Aiello (violino) e la pianista Mari Fujino si dedicheranno nell’occasione a Poulenc e Stravinsky.

Per celebrare il cinquantenario della scomparsa del grande compositore russo, hanno scelto la Suite italienne per violino e pianoforte, seconda versione estratta da Pulcinella, un brano che è un vero e proprio manifesto del Neoclassicismo. Di Poulenc non ricorrono anniversari, ma la musica del più raffinato e geniale autore del “Gruppo dei Sei” è talmente interessante e legata a Stravinsky da non avere bisogno di ulteriori motivazioni per essere eseguita.

Il concerto di domenica ne proporrà tre brani. Il più sperimentale e originale è il Trio per oboe, fagotto e pianoforte, composto nel 1926 e dedicato a Manuel de Falla in pieno stile neoclassico, pieno di atmosfere jazz e caratterizzato dall’alternanza tra momenti lirici e altri più ritmici. La stessa eleganza e soavità caratterizzeranno la più accademica Sonata per flauto e pianoforte, conformata alla tecnica superlativa di Jean-Pierre Rampal, con cui Poulenc la eseguì in duo in prima assoluta a Strasburgo il 18 giugno 1957.

Tutt’altro clima espressivo è quello de L’invitation au Chateau (1952). Nella commedia brillante di Jean Anouilh, il castello di una nobildonna ospita vari invitati che mutevolmente realizzeranno le loro ambizioni, intrecciando i propri destini; l’autore si rivolse a Poulenc per un commento musicale. Alla leggerezza del tono narrativo, saprà far corrispondere il carattere totalmente disimpegnato della musica: una quindicina di brani di gran classe, brevissimi e deliziosi.

Biglietti a 3 euro e 1 euro, acquistabili anche online o direttamente alla Biglietteria del Teatro nei consueti orari e domenica stessa dalle 9,30 a inizio concerto. Si ricorda che la biglietteria ha da pochi giorni cambiato sede e si è trasferita in Corso Martiri della Libertà 21 (ex antiquario Zoboli).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *