“Ferrara Musica al Ridotto”: Mozart e Beethoven, concerti a due pianoforti domenica 24 ottobre alle 10,30

Con l’appuntamento di domenica 24 ottobre torna PianoDuo Festival alle 10,30 al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara “Claudio Abbado”. La rassegna organizzata dal Conservatorio Frescobaldi, in collaborazione con Ferrara Musica, giunge quest’anno alla sesta edizione, dedicata come sempre al repertorio per due pianoforti, sia originale che trascritto.

Proprio a quest’ultimo ambito appartiene il primo episodio, che proporrà al pubblico due Concerti per pianoforte e orchestra di Mozart e il Terzo di Beethoven: è intenzionale il collegamento con il cartellone di Ferrara Musica, reduce da un’applauditissima maratona beethoveniana con tutte e cinque le composizioni per pianoforte e orchestra proposte nella medesima serata da Alexander Lonquich con l’Orchestra di Mantova.

In apertura di programma Valerio Cacciari sarà protagonista nel K. 413, scritto da Mozart nel 1783 in uno stile ancora vicino a quello rococò di Johann Christian Bach, e Giancarlo Bonfiglioli nel drammatico K. 491 (1786). Marco Merola e Cosmè Umberto Zuffi parteciperanno come secondi pianisti, sostituendosi all’orchestra. Si tratta di consuetudine davvero molto consolidata nella didattica conservatoriale, e in questo senso tutti i concerti degli allievi di PianoDuo Festival diventeranno testimonianza delle tradizioni di un’autentica officina artistica.

La mattina si concluderà con lo stesso Cosmè Umberto Zuffi in veste di solista nel Terzo Concerto di Beethoven (Giancarlo Bonfiglioli secondo pianoforte); il clima espressivo è lo stesso del K. 491 a cui evidentemente si ispira, ma col Terzo Concerto Beethoven scrive nell’anno 1800 per la prima volta una vera e propria Sinfonia per pianoforte e orchestra.

L’appuntamento è stato organizzato dal Conservatorio Frescobaldi, con particolare coinvolgimento delle classi di pianoforte di Daniele Borgatti e Fernando Scafati.

Biglietti a 3 euro e 1 euro, acquistabili anche on line o direttamente alla Biglietteria del Teatro nei consueti orari e domenica 24 dalle 9,30 a inizio concerto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *