“Ferrara Musica Riaperture”: al Comunale concerto di Marco Rizzi, violino e Roberto Arosio, piano

Dopo i primi due concerti con Andrea Lucchesini e il Trio di Parma, che hanno visto un’ottima partecipazione di pubblico, continua “Ferrara Musica Riaperture” con il concerto di venerdì 21 maggio (inizio alle 19), che vedrà protagonisti per la prima volta a Ferrara il violinista Marco Rizzi in duo con Roberto Arosio al pianoforte. L’appuntamento costituisce il recupero del concerto che era stato programmato il 30 novembre 2020 e che era saltato a causa dell’emergenza sanitaria legata alla pandemia.

Il programma è uno di quelli che gli appassionati non possono lasciarsi sfuggire: una prima parte dedicata a Sergej Prokof’ev (centotrenta anni della nascita nel 2021) e una seconda totalmente riservata a Ludwig van Beethoven. Del compositore russo saranno proposte in apertura le rare ed affascinanti Cinque melodie scritte nel 1920 in origine come canto senza testo per il soprano ucraino Nina Koshetz.

A seguire la ben più frequentata ed eclettica Sonata op. 94a, scritta per flauto e pianoforte nell’estate del 1943 “in uno stile classico dolce e scorrevole” e su sollecitazione di David Oistrakh poi riscritta per violino. Quanto alla alla Sonata “a Kreutzer” è probabilmente la composizione per violino più impegnativa di Beethoven, una tappa imprescindibile nella sua ricerca di un ruolo autonomo per ogni strumento componente di un duo e autentica rivoluzione per un genere sino ad allora salottiero.

Marco Rizzi è «violinista di prima classe, con una ricca tavolozza di suoni, una bella tecnica e un affascinante legato cantabile, un musicista di sorprendente onestà e maturità», come lo descrive la rivista “Strad”. Suona un Guarneri del 1743, messo a disposizione dalla Fondazione Pro Canale. Roberto Arosio ha tenuto concerti come solista e come camerista in tutto il mondo ed è stato tra gli altri Premio internazionale di musica da camera “Franco Gulli”.

Il pubblico già in possesso dei biglietti per il concerto annullato nello scorso novembre potrà accedere direttamente con quelli; chi invece volesse acquistarne altri potrà farlo online sul sito www.ferraramusica.it e direttamente alla biglietteria del Teatro Comunale venerdì 21 maggio dalle 18 fino a inizio concerto. I prezzi sono quelli comunicati a inizio stagione e vanno da 7,5 euro (biglietto con riduzione giovani al 4° ordine di palchi) fino a 25 euro (biglietto intero platea).

Per informazioni: www.ferraramusica.it, [email protected], tel. 0532 202675.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *