Ferrara Piano Festival: musiche Chopin nel loggiato del Museo di Spina

Martina ConsonniTutto Chopin con Martina Consonni a Ferrara International Piano Festival.

Lunedì 9 luglio alle 21 il loggiato del Museo di Spina ospiterà l’ultimo dei quattro recital previsti, dedicandolo all’autore romantico per antonomasia della letteratura pianistica.

La Terza Sonata, la Polacca Eroica, la Prima e la Quarta Ballata, sono solo alcuni dei brani di straordinario impegno che la ventenne pianista comasca proporrà al pubblico, riassumendovi i tanti atteggiamenti compositivi, il mondo espressivo e la genialità assoluta di Fryderyk Chopin, grande inventore del suono del pianoforte dell’Ottocento.

Martina Consonni 2Martina Consonni studia pianoforte dall’età di sei anni e si è diplomata a soli quattordici con Claudia Boz riportando il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Vittadini di Pavia. Ha vinto oltre sessanta competizioni nazionali ed internazionali, e alterna un’attività concertistica intensa e qualificata come solista e componente di formazioni cameristiche, all’approfondimento del repertorio con docenti di fama assoluta, frequentando in particolare l’Accademia Pianistica di Imola con Franco Scala e Enrico Pace.

Anche per il concerto di lunedì la direzione ha disposto l’apertura continuata fino alle 20.30 del Museo Archeologico Nazionale, dove sarà possibile seguire un percorso tematico dedicato alla musica greca dal titolo “Di Spina e della musica perduta”.

Il Festival si congederà dal pubblico ferrarese mercoledì 11 luglio alle 18.30 con il saggio degli allievi della masterclass di Christopher Elton (Royal Academy di Londra), sempre nel magnifico cortile di via XX Settembre 122.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *