Ferrara pronta per le ‘Pulizie di primavera nelle aree verdi’

Dopo il successo della prima edizione di “Ferrara mia, Insieme per la cura della città” arriva, sabato 23 marzo 2019 dalle 9 alle 13, il secondo appuntamento di questo evento di volontariato e partecipazione civica che unisce cittadini e amministrazione comunale nella realizzazione di piccoli interventi di cura dello spazio pubblico.

L’iniziativa è organizzata nell’ambito di “Puliamo il mondo” dal Comune di Ferrara (Centro Idea e Urban Center) e dal Circolo Legambiente “Il Raggio Verde” di Ferrara, in collaborazione con HERA.

Questo secondo appuntamento è nato dalle richieste formulate da cittadini e associazioni presenti all’incontro pubblico del 15 gennaio 2019, per il resoconto dell’iniziativa del 29 settembre, che hanno chiesto un nuovo appuntamento primaverile da dedicare alle aree verdi.

“Pulizie di primavera nelle aree verdi” è infatti il tema di questa nuova iniziativa, organizzata sempre in collaborazione con la campagna di volontariato nazionale “Puliamo il mondo” di Legambiente e realizzata nell’ambito del progetto regionale “Educazione alla cittadinanza e ai beni comuni” promosso da ARPAE attraverso i Centri di Educazione alla Sostenibilità della regione.

L’amministrazione comunale, grazie alla collaborazione con Hera, metterà a disposizione i materiali, sacchi, guanti e gli strumenti necessari.

Una mattinata destinata alla pulizia di parchi, mura e sottomura della nostra città che vede già l’adesione di circa 440 partecipanti tra studenti, cittadini e associazioni.

Il Liceo Ariosto e la Secondaria di I grado Bonati puliranno i giardini delle loro sedi, mentre la scuola primaria Matteotti ha coinvolto genitori e bambini nella pulizia del parco dell’Amicizia. Tra le associazioni aderenti ci sono Viale K che ha proposto la pulizia dell’Isola Bianca e anche IBO italia, Ass. Fuoristrada ferrarese, Guardie Ecologiche Volontarie, LIPU, Contrada di San Giacomo, gruppo informale Via Pitteri, Ass. Manos Sinfronteras ap.s., Ass. Culturale Fiumana.

Il Museo di Storia Naturale aderirà con l’intento di migliorare le condizioni del Lungofiume Volano a S. Giorgio, già esplorato con il Blitz Natura in febbraio: sarà un’occasione per fotografare altre piante ed animali da registrare nel sito iNaturalist.

Con questa iniziativa si invitano inoltre i giovani a partecipare alla “Trash Challenge” la challenge a catena che invita i giovani a compiere un’azione di pulizia e a postarne la foto al grido dell’hashtag unico #trashtag, postando le loro foto della mattinata con gli hashtag #trashtag e #femia

Come avvenuto per la prima edizione, i luoghi sottoposti agli interventi sono stati proposti dai cittadini stessi e queste sono le aree interessate:
1. Mura e sottomura tra Rampari San Paolo e Porta Paola
2. Mura e sottomura tra Porta Paola e San Giorgio
3. Mura e sottomura tra San Giorgio e Piazzale Medaglie d’oro
4 .Lungofiume Po di Volano (tratto parallelo a via Colombarola) – Blitz Natura a cura del Museo Storia Naturale
5. Baluardo di S. Maria (IV Novembre)
6. Parchino Benigno Zaccagnini (via Orlando Furioso – via Fulvio Testi)
7. Aree verdi di Via Porta Catena (zona giardino delle Capinere)
8. Giardino del Liceo Ariosto
9. Aree verdi zona Ippodromo
10. Parco dell’Amicizia – Parchetto Peter Pan
11. Bosco Abbado ciclabile via Padova
12. A.R.E. Schiaccianoci
13. Canale Boicelli
14. Via Boschetto ex Banzi
15. Isola Bianca
16. Giardino scuola secondaria Bonati
17. Giardini di viale Costituzione
18. Zona via Darsena
19. Dal Po di Volano al canale Boicelli

Da oggi non è più possibile iscriversi via web ma chi vuole aderire all’iniziativa può presentarsi direttamente sabato 23 marzo alle 8,30 all’Urban Center in corso Isonzo 137.

Questo il programma della mattinata:
ore 8.30- 9.00 distribuzione materiali
ore 9.00 saluti istituzionali
dalle 9,15 alle 12.00 pulizia
dalle 12.00 alle 13.30 riconsegna materiali presso l’Urban Center

La mappa e tutte le informazioni dell’iniziativa sono pubblicate sulle pagine web del Centro Idea www.comune.fe.it/idea e dell’Urban Center http://www.urbancenterferrara.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *