Ferrara ricorda Antonioni a cento anni dalla nascita

Da oggi il nome di Michelangelo Antonioni rimarrà impresso non solo nel cuore dei ferraresi ma anche tra le vie e le piazze della città. E’ stata dedicata al grande regista ferrarese scomparso nel 2007 infatti il piazzale dove insistono il Conservatorio di Ferrara, la scuola Alda Costa e il cinema Boldini.

La targa con la scritta largo Antonioni è stata scoperta questa mattina dalle autorità in occasione del centenario di Antonioni, premio Oscar alla carriera nel 1995. Grande emozione l’ha provata la nipote del regista, Elisabetta Antonioni, secondo la quale suo zio non ha ancora dato tutto alla città e ai ferraresi.

Mezz’ora prima dell’inaugurazione di largo Antonioni, in zona San Giorgio si è tenuta un’altra cerimonia. L’associazione Ferrariae Decus insieme alle autorità cittadine hanno scoperto la targa affissa sulla parete del civico 10 di via San Maurelio, dove Antonioni abitò dal 1918 al 1929. Fu il luogo della sua infanzia.

Sono iniziate così le celebrazioni del centenario di Antonioni, che culmineranno a marzo con la mostra del palazzo Diamanti.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=95e91552-2b5c-47be-8503-c787c046c698&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *