Ferrara Summer Festival: polemica tra Vitali (CGIL) ed il sindaco Fabbri

Botta e risposta tra il segretario generale della Funzione Pubblica della Cgil di Ferrara Natale Vitali ed il sindaco Alan Fabbri, in merito alla serata del Summer Vibez con il concerto di Blanco in Piazza Ariostea.

E’ il sindacalista a raccontare un episodio personale e cioè lo sconcerto per il fatto che gli organizzatori non hanno fatto entrare i partecipanti – di cui faceva parte la figlia – con panini e acqua. Vitali – ha scritto sui social – ha ritenuto la cosa vergognosa e immorale, aggiungendo “mi fate schifo oltremodo e meritate le peggio cose”.

Il sindaco Fabbri ha replicato ritenendo intollerabile le espressioni da parte di uno che dovrebbe tutelare proprio il lavoro ed i lavoratori e ripercorrendo le vicende che hanno colpito questa categoria, flagellata economicamente dal covid.

Fabbri, che esprime solidarietà ai lavoratori del Ferrara Summer Festival, ricorda che molti di loro sono stati costretti a chiedere prestiti per ripartire e offrire svago ai tanti giovani presenti, tra cui la figlia stessa di Vitali.

Quest’ultimo, a sua volta, ha risposto al primo cittadino sostenendo che il suo post era rivolto all’organizzazione e non ai lavoratori che non hanno alcuna responsabilità e definendosi sorpreso per il tempo che ha trovato a strumentalizzare un post che non ha nulla a che fare con questioni sindacali e politiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.