Festa Legalità, arriva Roberto Scarpinato. Alla Sala della Musica va ‘in onda’ Di Nunzio

Anche l’educazione alla responsabilità è diffondere la cultura della legalità.

Il principio sta alla base della settima edizione della Festa della legalità che parte a Ferrara sabato 22 e, con una serie di eventi che toccheranno ogni aspetto della società civile, andranno avanti fino al 7 novembre. Convegni, il sette novembre, alle 18, a Giurisprudenza è annunciato l’arrivo di un collaboratore di Paolo Borsellino, il magistrato Roberto Scarpinato, proiezioni cinematografiche, alla sala del Boldini, corsi professionali per l’ordine dei giornalisti, sono solo alcuni degli appuntamenti della Festa che vede coinvolte le associazioni come Libera di Don Ciotti, che per Ferrara è Donato la Muscatella e Arci Ferrara, con Paolo Marcoloni.

Il calendario degli eventi è stato presentato questa mattina in Municipio, alla Sala dell’Arengo dove hanno preso parte anche il responsabile dell’ufficio sicurezza urbana del Comune, Giorgio Benini, e il Copresc, il coordinamento del servizio civile Una festa che coinvolge anche le scuole con un progetto portato avanti dal Carducci…

 

 

La Festa della legalità parlerà inoltre di agricoltura e illegalità, come ad esempio il fenomeno del caporalato. La festa inoltre prevede un premio. Un riconoscimento che andrà a un cittadino che si è distinto per il suo impegno a non chinare la testa di fronte alla illegalità. Quest’anno il premio andrà a una cittadina che ha scoperto una truffa agli anziani…

Per l’occasione il responsabile dell’ufficio stampa del Comune di Ferrara, il giornalista Alessandro Zangara ha organizzato due corsi formativi per le giornate del 22 e 25 ottobre. Sabato, nella sala della Musica parlerà il giornalista autore del docufilm “Fondi rubati all’agricoltura”, Alessandro Di Nunzio, mentre martedì, in sala Arengo, con l’assessore Modonesi ci sarà anche il commissario della squadra mobile di Ferrara, Andrea Crucianelli che parlerà dell’evoluzione dei fenomeni criminosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.