Festa Pd tra Ferrara e la Costituzione – INTERVISTE

festa pd
Maria Teresa Bertuzzi
Senatrice Pd

Ci impegneremo in prima persona perché il governo mantenga le promesse fatte a Ferrara dal viceministro Morando, e quindi che al nostro territorio vengano riconosciuti incentivi che compensino i danni subiti a causa della vicenda Carife.

È l’impegno che si sono assunti i tre parlamentari ferraresi del PD Paola Boldrini, Teresa Bertuzzi e Alessandro Bratti, nel corso di una serata alla festa dell’Unità in corso in via Canapa.
Una serata dedicata alla riforma costituzionale voluta dal governo Renzi e su cui gli italiani saranno chiamati a pronunciarci con un referendum. Una riforma che, tra le altre cose, riduce membri e funzioni del senato in nome della semplificazione.

La riforma, inoltre, riporta allo Stato una serie di competenze che con l’attuale costituzione sono affidate alle regioni o alla cosiddetta legislazione concorrente.

Non è mancato un riferimento al tema della sicurezza, molto sentito oggi a Ferrara soprattutto in certe aree della città. Bratti ha ipotizzato la formulazione di protocolli d’intesa tra Ministero dell’Interno e Autorità locali, prefettura e comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *