Festa Tricolore a Mirabello – INTERVISTA

festa tricoloreE’ una festa che rappresenta una tradizione politica per la comunità di Mirabello e non solo. E’ una festa infatti che nasce anche da un impegno politico che da anni Vittorio Lodi porta avanti, dopo aver fatto una promessa, ben 35 anni fa, all’allora esponente del Movimento sociale italiano, Giorgio Almirante.

Stiamo parlando della Festa Tricolore di Mirabello edizione 2016. Una festa, ci tiene a dire lo stesso padrino della manifestazione, che rappresenta la tradizione ma anche la storia degli ultimi 40anni di Mirabello. La festa tricolore parte giovedì 8 e si chiude domenica 11.

La festa, in questa edizione, vuole essere un tentativo di riflettere su dove deve andare la nuova Destra liberale italiana e per questo proprio giovedì si apre, alle 19, nel salone dibattiti dell’area che da qualche anno viene adibita alla manifestazione, in via Prosperi, al civico 23, con una tavola rotonda in cui parleranno diversi esponenti politici come Michele Facci, che dentro a Forza Italia è uno degli uomini della corrente di Fitto.
Poi sabato, alle 18,30, è il giorno dell’intervento di Gianfranco Fini, oggi presidente dell’associazione “Libera Destra”, che in un tour che tocca tutta l’Italia viene a spiegare le ragioni del ‘no’ al prossimo referendum sulla Riforma Costituzionale.

La Festa di Mirabello è tuttavia una festa per le famiglie e per questo come ogni anno ci sarà anche la buona cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *